Canon Powershot G7


CANON POWERSHOT G7

Fin dalla presentazione della primissima G1 nel “lontano” 2000 la serie G ha sempre ricoperto un ruolo ben preciso nell'offerta di fotocamere digitali Canon.

Una vera PowerShot, simile a molte altre compatte, grazie ad uno chassis compatto e leggero ( nelle ultime versioni realizzato in metallo ) e a tutti gli automatismi tipici di una fotocamera 'PointAndShot' ma anche strumento capace di assecondare le richieste del professionista grazie al totale controllo manuale, alla disponibilità di aggiuntivi ottici, alla connessione per flash esterni e molte altre caratteristiche avanzate.

La serie G tuttavia non è stata solo l'unione, il punto d'incontro, tra due modi di fare fotografia ma, grazie a caratteristiche specifiche, ha saputo ritagliarsi un ruolo unico e ben definito. Tra le tante peculiarità spiccavano il display posteriore “vari-angle” in virtù della possibilità di variare la propria posizione staccandosi dal corpo macchina e ruotando liberamente su se stesso in modo da agevolare inquadrature particolari, molto angolate e distanti dalla classica posizione ad altezza occhi. Un'altra apprezzatissima caratteristica era rappresentata dall'utilizzo di un'ottica zoom molto luminosa ( f/2 come apertura massima ) o ancora la presenza di un secondo LCD ( con possibilità di retroilluminazione ) in cui visualizzare lo stato della fotocamera proprio come sulle più professionali reflex. Ultimo ma non meno importante la serie G ha sempre permesso di salvare gli scatti in formato RAW scelta molto apprezzata soprattutto per un utilizzo professionale grazie alla maggiore libertà di intervento in post-produzione e alla qualità superiore degli immagini finali.

Giunta alla sesta versione ( non fu mai prodotta una PowerShot G4 per motivi cultural-superstiziosi in quanto la pronuncia del numero quattro in cinese “Si” e in giapponese “Shi” è foneticamente molto vicina alla pronuncia della parola “morte” in ambedue le lingue con evidenti “fatali” ripercussioni almeno a livello di marketing ) la nuova PowerShot G7 rappresenta una vera e propria svolta.

Scelte aziendali legate a motivazioni di marketing e l'obiettivo di indirizzare l'utenza più avanzata verso il segmento reflex ( con maggiori margini di guadagno ) hanno portato i tecnici a ridimensionare il ruolo della serie G all'interno dell'offerta Canon con l'introduzione di un nuovo modello ( la nuova G7 ) che, se da un lato presenta evidenti migliorie rispetto alle versioni precedenti, dall'altro vede l'eliminazione di tutte le peculiarità sopra elencate, tanto apprezzate e distintive della semi-professionale serie G.


Canon Powershot G7

1. Introduzione
2. Design e Costruzione

Articoli Correlati
Commenta su Facebook
Commenta questa notizia! Basta registrarsi al forum di ZMPHOTO. Clicca QUI.
Galleria Fotografica
Sempre sorridente
Gesti di speranza
legāmi II
No Light to break up the Dark
Masquerade
Raritā 2
Agave BW
After the Storm
Silence
Il gabbiano
Val di Fassa
H2O_2
Frammenti di una favola
Follow The Light
islanda

Direttore Responsabile Marco Zanirato
ZMPHOTO č testata giornalistica registrata presso il tribunale di Monza, n. 1934 del 1/12/2008
Copyright © 2003-2016 zmphoto.it Tutti i diritti riservati.
ISSN 1827-3653 - P.IVA 04865660965
Condizioni d'Uso & Privacy
Contatti