Convertire un'immagine in Bianco e Nero

Introduzione

Fino a qualche tempo fa, il primo approccio all'arte della fotografia avveniva attraverso il bianco e nero e la camera oscura. I racconti di persone che alle prime armi si sono cimentati con bacinelle, liquidi di sviluppo e via dicendo sono incalcolabili. Per molti poi, l'avventura fotografica è durata ben poco, giusto il tempo di sviluppare qualche rullo. Per altri l'esperienza è andata avanti via via integrandosi con il mondo della foto a colori. Per altri infine il bianco è nero E' la fotografia. L'unico mezzo veramente espressivo per comunicare un messaggio attraverso le proprie immagini.

Il mio parere è che la fotografia in bianco e nero, tralasciando le informazioni del colore, permette al fotografo di concentrarsi sulla composizione, sulle forme, sui volumi e, in un certo senso, sul messaggio che si vuole trasmettere.

In qualunque modo voi la pensiate, il bianco e nero è una forma di espressione notevole e per questo non può essere trascurata.

Ai nostri giorni le pellicole per B&N sono sempre più rare e spesso reperibili solo in centri specializzati. Inoltre le nostre macchine digitali acquisiscono normalmente immagini a colori.

In questo articolo tenteremo di illustrare le tecniche principali per ottenere un buon bianco e nero partendo da una foto a colori e utilizzando uno dei migliori software di fotoritocco: Adobe Photoshop™.

Scegliere

Emanuele Segre accompagna Moni Ovadia - Teatro Villoresi - Monza - Novembre 2003

Canon 10D con EF 200 f/1.8L

Come immagine di partenza vi propongo questa. Si tratta di una fotografia fatta ad Emanuele Segre, musicista di fama internazionale, ritratto mentre acocmpagna Moni Ovadia durante uno spettacolo in scena al Teatro Villoresi di Monza. Se volete vedere le altre foto fate clic qui.

Come avrete intuito l'immagine iniziale non mi soddisfaceva così decisi di trasformara in bianco e nero.

Tre tecniche

Come spesso accade, per ottenere un risultato la strada non è una sola ma vi sono svariate alternative. In questo articolo vedremo le 3 principali tecniche partendo dalla più semplice fino ad arrivare alla più completa e flessibile.

Comando scala di grigi - Greyscale

Il primo metodo è il più veloce in assoluto. Richiede esattamente 2 clic e pochi secondi. Purtroppo come avete intuito non è il migliore e i risultati spesso sono deludenti.

Questa è l'immagine convertita. Per ottenerla basta fare clic sul menu Immagine, poi su Modo infine su Scala di Grigi. Pochi secondi e il risultato è davanti a voi. Come vedete però la foto non è soddisfacente. Manca di contrasto e sembra tutto confuso in un cupo grigio.

Comando Saturazione

La seconda tecnica prevede l'utilizzo del comando Saturazione (Ctrl+U). Spostando la barra relativa alla saturazione tutta verso sinistra l'immagine che si otterrà sarà in bianco e nero. Volendo, facendo clic sulla scritta colora si potrà virare l'immagine con un colore a piacimento. Questo è il risultato:

Channel Mixer

Lo strumento più potente che Photoshop mette a disposizione per la conversione in bianco e nero è, secondo me, Channel Mixer.

Raggiungibile facendo clic su Immagine poi su Regolazioni e infine su Channel Mixer si presenta così:

La forza di questo strumento è la sua flessibilità. A differenza di quanto accade con le altre tecniche, channel mixer ci consente di regolare con precisione il risultato finale intervenendo in modo diretto sul processo di conversione.

Come sapete un'immagine è composta da 3 canali differenti: uno per il rosso uno per il blu e uno per il verde. Ognuno di questi canali registra informazioni relative ad un colore. L'immagine finale deriva dalla sovrapposizione dei 3 livelli.

Canale Rosso

Canale Verde

Canale Blu

Come potete vedere le differenze tra i diversi canali sono notevoli. In alcuni casi l'informazione di un canale potrebbe servirci in altri potrebbe essere superflua o creare un effetto indesiderato.

Lo strumento channel mixer permette, come dice il nome stesso, di regolare quanto di ogni canale andrà a far parte dell'immagine finale.

Ci sono solo due regole base da considerare per il corretto utilizzo dello strumento.

1. Ricordarsi che la somma delle percentuali dei vari canali sia sempre 100%

2. Mettere la spunta sulla voce Monocromatico.

Forse avrete già intuito che il funzionamento di channel mixer è molto simile all'utilizzo dei filtri per B&N.

I filtri per bianco e nero

Se qualcuno di voi ha mai provato a fotografare in bianco e nero, sicuramente saprà quanto siano utili i filtri colorati.In pratica si tratta di particolari filtri che, in funzione del loro colore, sono utilizzati per mettere dare risalto a parti della scena ripresa.

Filtro Rosso: Usato per scurire il cielo e definire meglio le nuvole. Comodo anche per rendere i visi più luminosi. In CM (channel mixer) si ottiene lasciando la barra del rosso al 100% e le altre a zero.

Filtro Verde: Mette in risalto la vegetazione schiarendone le foglie. In CM si ottiene lasciando la barra del verde al 100% e le altre a zero.

Filtro Arancio o Giallo: Varianti del rosso con un effeto intermedio per l'arancio e molto tenue per il giallo. Il giallo si ottiene ridicendo la percentuale di blu e l'arancio aggiungendo alla regolazione precedente una percentuale di rosso.

Il comando channel mixer permette, variando le percentuali dei diversi colori, di simulare l'effetto di un filtro colorato migliorando notevolmente la resa dell'immagine finale. Non solo. Se nella realtà le colorazioni dei filtri sono fisse e limitate a poche varianti, channel mixer mette a disposizione maggiore flessibilità e controllo in quanto le percentuali di colore sono definibili a nostro piacimento.

Come al soltio il trucco è sperimentare per trovare le impostazioni che meglio ci soddifano !

Questo è il risultato finale dell'immagine proposta all'inizio e modificata con Channel Mixer.

Emanuele Segre - Monza - Novembre 2003

Articoli Correlati
Commenta su Facebook
Commenta questa notizia! Basta registrarsi al forum di ZMPHOTO. Clicca QUI.
Galleria Fotografica
glamourface
nudo 1
Sad Dream
Jessica
laundry
venezia
soFT bN
Non tutto Ŕ come sembra..
Diana
Th02
Carolina Londra 03
In mezzo
After the Storm
Praga #1
relax yourself

Direttore Responsabile Marco Zanirato
ZMPHOTO Ŕ testata giornalistica registrata presso il tribunale di Monza, n. 1934 del 1/12/2008
Copyright © 2003-2016 zmphoto.it Tutti i diritti riservati.
ISSN 1827-3653 - P.IVA 04865660965
Condizioni d'Uso & Privacy
Contatti