Giona Orlandi, uno dei nostri più affezionati lettori, ci propone un suo articolo sulla pulizia degli obiettivi. Tecnica e Consigli per la manutenzione delle delicatissime e costosissime ottiche. Se voelte approfondire l'argomento partecipate gratuitamente al nostro FORUM.

LEGGERE CON ATTENZIONE !

Le attrezzature ottiche sono apparecchi di precisione molto delicati.

Prima di utilizzare un qualunque prodotto per la pulizia leggete con attenzione il manuale di istruzioni fornito dal produttore per verificarne la compatibilità con la vostra attrezzatura.

ZM.PHOTO e Marco Zanirato non si assumono nessuna responsabilità per eventuali danni o malfunzionamenti di qualunque tipo causati ad apparecchi su cui il lettore volesse provare in prima persona il prodotto qui recensito.

Buona Lettura ! - Marco -

Kodak Lens Cleanig Paper


a Cura di GIONA ORLANDI

Ovvero tutto quello che avreste voluto sapere sulla tecnica di pulizia delle ottiche ma non avete mai osato chiedere.
Il cuore di una macchina digitale per fare foto è, come tutti noi possiamo pensare, il CCD ( dispositivo ad accoppiamento di carica) , e questo è assunto a verità; ma allora quale richiamerebbe, continuando il sillogismo con noi esseri umani, l’anima delle reflex digitali?
Ebbene considerando come strumento per fare foto l’accoppiata corpo macchina ed obiettivo, quest’ultimo è il più papabile per una serie di ragioni: prima fra tutte la possibilità che l’obiettivo ha di dare la sua anima ,appunto, nel far passare quello che il fotografo desidera e quindi un’anima cristallina, pura, riuscirà a portare il messaggio di luce fino alla pellicola, sia essa analogica o digitale, senza alterazioni e artefatti che potrebbero minare quello che nella mente e nell’anima del fotografo risiede.

Allora è buona norma pensare che un’anima va tenuta sempre pulita con una condotta esemplare ed un rispetto verso se stessi e gli altri ma, senza richiamare le varie dottrine che nella nostra lunga storia ci hanno accompagnato a torto o a ragione nel nostro umile cammino, è con una serie di accorgimenti ed attenzioni che possiamo tenere pulita la nostra anima o meglio i nostri obiettivi. Per prima cosa è utile iniziare dicendo che meno si toccano e meglio è ma con questo non voglio dire di non toccarli mai e lasciare che sporco ed intemperie banchettino su di loro!

Non usare ad esempio mai tovagliolini o cotone che potrebbero depositare pelucchi e in genere evitare anche i panni in micro-fibra soprattutto se a secco prima di essersi assicurati che la superficie non sia stata preventivamente trattata con un pennellino a soffio (o pennellino per fotografi, molto comune in verità).
La prima azione è quella di far volare via dalla lente tutti i corpi estranei di dimensioni e resistenza tali da poter minare la stessa con irreparabili graffi! Questa azione è svolta appunto dal pennellino che, tramite la pressione del pollice e dell’indice, sprigiona una soffio, quindi un’azione che in concerto con le setole del pennello delicatamente asporteranno i primi sedimenti microscopici depositatisi sulla lente. Ed ora che entra in gioco il solo elemento che sarebbe meglio usare per pulire le lenti degli obiettivi di ogni macchina per fare foto, che sono (guarda un po’) The lens cleaning paper; in questo articolo vengono presi in esame quelli fabbricati dalla Kodak che comunque sono i più diffusi ed anche a buon mercato. Una confezione comprende 50 fazzoletti di materiale riconducibile alla carta trattata, che si presentano in una veste di impalpabile consistenza tanto che ne consiglio l’uso mai in un solo foglio ma almeno due o tre ed importante non dovranno essere utilizzati senza l’apposito liquido, il Kodak Lens Cleaner.

Il contagocce del liquido Lens Cleaner dovrà essere usato preferibilmente sulle cartine della Kodak depositando una o due gocce. Si procederà strofinando molto delicatamente sull’ottica con movimenti circolari partendo dal centro fino alla periferia. Ripetere anche due e o tre volte questa operazione sempre con molta delicatezza verificando, meglio alla luce diretta del sole, inclinando l’obiettivo e osservandolo attentamente.

Evitare assolutamente di alitare sull’ottica.

Stare molto attenti alle foto in riva al mare ,perchè le infinitesime bollicine di acqua salata sono molto deleterie per le lenti e soprattutto per lo strato anti-riflesso.

In questo caso se impossibilitati nell’utilizzo dei prodotti della Kodak sarebbe opportuno almeno cercare di asportare le particelle di salsedine con acqua distillata sempre prima aver ripulito con il pennellino la superficie delle ottiche,meglio questo che tenere una crosta di salsedine sulla lente!
Mai toccare le lenti ,ed in condizioni estreme di utilizzo usare se possibile obiettivi fabbricati ad hoc (obiettivi serie L ,nel caso della Canon ) ed esporli il meno tempo possibile, queste sono comunque raccomandazioni che ogni fotografo dovrebbe tener conto e conoscere.


Più si ha cura della propria attrezzatura e più tempo essa potrà esprimersi al meglio. La soluzione proposta in questo articolo naturalmente potrà essere usata con eccellenti risultati su ogni altra parte esterna della macchina fotografica display compreso.
Queste semplici accortezze consentiranno una lunga vita utile alle nostre preziose lenti, dopo tutto non dimentichiamoci che il costo di un obiettivo può variare da poche centinaia di euro a molte migliaia ,per tale ragione una piccola spesa di circa 10 euro per l’accoppiata carta e liquido donerà nuova vita ai nostri obiettivi.


Giona

Articoli Correlati
Commenta su Facebook
Commenta questa notizia! Basta registrarsi al forum di ZMPHOTO. Clicca QUI.
Galleria Fotografica
drops #2
E' tutto pronto per natale
in attesa della preda
Gattone
Sturm und Drang
Body Exp 2
Mozia's Sunset.........
martina
ora mi muovo
Francesca
Pinnacle
The solitary One
Scozia - Oceano Atlantico
Water Dragon
il mare nel cuore

Direttore Responsabile Marco Zanirato
ZMPHOTO è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Monza, n. 1934 del 1/12/2008
Copyright © 2003-2016 zmphoto.it Tutti i diritti riservati.
ISSN 1827-3653 - P.IVA 04865660965
Condizioni d'Uso & Privacy
Contatti