Canon EOS 20D

E' bastato poco più di un anno alla Canon per presentare la quarta evoluzione della sua digital reflex di fascia prosumer dedicata agli amatori più esperti e agli appassionati.

Tuttavia, date le moltissime novità e le migliorie introdotte, sembra quasi che la nuovissima EOS 20D voglia proporsi non come diretta evoluzione della famosa 10D ma piuttosto posizionarsi in una fascia intermedia del mercato a metà strada tra la super professionale 1D Mark II e la prosumer 10D.

SPECIFICHE TECNICHE

 CANON EOS 1Ds
 Sensore
CMOS ad alta sensibilità, alta risoluzione
8,5 M Pixel (8,2 effettivi)

Dimensioni Sensore: 22.5mm x 15.0mm
Dimensioni Pixel: 6.4µm x 6.4µm

Filtro RGB a colori primari, filtro fisso low pass
 Innesto obiettivi
Canon EF (incluso EF-S)
Formato immagine
22.5mm x 15.0mm
 Fattore di conversione obiettivi
1.6x
 Tipo di messa a fuoco AF
TTL con Sensore CMOS con 9 punti di messa a fuoco
 Intervallo di funzionamento AF
EV 0,5-18 (a 100 ISO)
Raggio ausiliario AF
Emesso automaticamente da flash incorporato
Modalità di messa a fuoco
One-Shot, AI Servo, AI Focus, Manuale
 Indicazione punti AF
In sovrimpressione nel mirino
 Messa a fuoco predittiva
 Misurazione esposizione
Valutativa su 35 Zone
Parziale sul 9%
Media Pesata al Centro
 Intervallo di misurazione della luce
EV 1-20 (a 20°C, con 50 mm f/1,4 a 100 ISO)
Compensazione esposizione
Bracketing automatico ±2,0 EV (incrementi di 1/3 stop); attivabile a Priorità dei tempi,
Priorità dei diaframmi.
Sensibilità ISO
Modo Auto (100-400 ISO)
Manuake da 100 a 3200.
Controllo esposizione
Program AE (flessibile), Priorità dei tempi, dei diaframmi, AE profondità di campo, E-TTL II flash, manuale, flash manuale con misurazione lampo
Blocco memoria
Auto: opera in One-Shot AF con misurazione valutativa quando viene eseguita la messa a fuoco;
Manuale: premendo il relativo pulsante con tutti i metodi di misurazione
Bilanciamento del bianco
Manuale con Temperatura del Colore in gradi K°
Temperatura colore
+- 3 stop a incrementi di 1 stop ella zona blu-ambra, magenta-verde;
Matrice colore
Due tipi di spazi colore: sRGB e Adobe RGB
Velocità otturatore
1/8.000 - 30 sec. a incrementi di 1/3 di stop, sincro flash a 1/250 di secondo
Effetti
Monocromatico con opzione per filtri ed effetti tonali
Mirino
Pentaprisma con copertura 95%, eyepoint 20mm, correzione diottrica incorporata -3 +1,
schermi di messa a fuoco fisso
Profondità di campo
Previsualizzazione con pulsante apposito
Monitor LCD
Copertura 100% 1.8 pollici LCD a colori TFT, 118.000 pixel e 5 livelli di luminosità
Flash
Slitta sul pentaprisma per modelli Canon Speedlite serie EX; disponibile presa PC
Formato file
Design rule for Camera File System e RAW
Formato immagine
JPEG, RAW, 12 bit per canale RGB, registrazione simultanea RAW+JPEG
Livelli di compressione
Fine, Normal, RAW
Pixel registrati

Large/Fine 3504x2336
Medium 2544x1696
Small 1728x1152

RAW 3504x2336

Tipo Memoria
CompactFlash™ (CF) card Type I e II
Alimentazione
Fotocamera
Data/Ora (memoria)
Batteria ricaricabile Li-ion BP-511/BP-511A/BP-512/BP-514 (BP-511A in dotazioni) con autonomia di circa 1.000 scatti a 20°C
Batteria interna CR-2025
Dimensioni (L x A x P)
144 x 105,5 x 75,5 mm
Peso
ca. 685 g (senza batterie e CF card)
Ambiente operativo
Temperatura
Umidità
0 - 40°C
10 - 85 %

 

NOVITA'

SENSORE CMOS

La prima grande novità riguarda il sensore CMOS. Appositamente realizzato per la 20D è dotato di ben 8,5 Megapixel di cui 8,2 effettivamente utilizzati. Le dimensioni tuttavia restano identiche al sensore precedentemente utilizzato sulla 10D. Questo ha inevitabillmente portato a pixel di dimensioni più piccole ( ora solo 6.4µm - i più piccoli di tutte le EOS digitali ). La preoccupazione principale è quindi quella relativa al livello di rumore presente nelle immagini considerando anche che la sensibilità equivalente ISO potrà arrivare fino a 3200. I tecnici Canon assicurano che grazie a alcuni accorgimenti il livello di rumore a 1600 ISO sarà addirittura equivalente a quello prodotto dalla 10D a ISO 400. In particolare sono state introdotte le stesse microlenti presenti sul sensore della 1D Mark II, molto più efficienti. Inoltre il processo di amplificazione del segnale che simula l'aumento della sensibilità ISO è ora applicato in modo graduale in 3 passaggi rendendo il processo meno affetto da rumore. Nuovo anche il filtro passa-basso ora costruito in più strati (3) per prevenire il formarsi di artefatti.

Immutato, date le dimensioni del sensore, il fattore di moltiplicazione di 1,6x.

AUTOFOCUS

Nuovo anche il sistema autofocus. Ora i punti di messa a fuoco passano da 7 a 9 disposti su un'area maggiore per raggiungere con più facilità i soggetti decentrati. Non solo ! La posizione dei singoli punti deriva direttamente dall'applicazione della regola dei terzi in cui si divide idealmente la scena che si vuole fotografare in 9 riquadri intersecando due linee orizzontali e due verticali. Le intersezioni di queste linee guida saranno punti validi in cui posizionare gli elementi che avranno ruolo importante nell’immagine finale. Le righe orizzontali saranno ottimi riferimenti per posizionare l’orizzonte mentre quelle verticali saranno utili per posizionare il soggetto principale.

ESTETICA & COMANDI

Nuovo il corpo macchina e non una semplice rivisitazione del modello precedente anche se è innegabile che la 20D sia molto simile rispetto alla 10D. La nuova EOS è ora più compatta e leggera. Variata in parte la disposizione di alcuni comandi e spie. E' sparito ad esempio il pulsante di accensione del comando a rotella per lasciare spazio ad un Joystick multifunzione. Nuova poi la posizione della spia di funzionamento ora vicino al comando a rotella.

Nuovissimo il flash incorporato. Una volta aperto si blocca in posizione più elevata migliorando la copertura ed evitando l'effetto ombra quando usato in combinazione con ottiche lunghe.

VELOCITA'

Forse la parola che meglio descrive la nuova EOS 20D è velocità.

Velocissima fin dall'accensione dove si passa dai circa 2 sec necessari alla 10D per avviarsi a circa 0,2 sec !

Migliorato il ritardo nello scatto ora di soli 65 msec e il tempo di blackout del mirino sceso a 115 msec.

Ottimo anche il nuovo otturatore, ora capace di ben 5 fps, sufficientemente rapido per un utilizzo durante gare sportive dove cogliere l'attimo è fondamentale. Notevole anche il numero di scatti memorizzabili senza interruzione saliti da 9 a 23 ! Migliorati anche i tempi di scatto. Adesso la massima velocità è di 1/8000 sec !! Il syncro-flash è stato fissato a 1/250 sec Notevole !

Migliorata la gestione della scheda di memoria e della scrittura. La 20D è in grado di visualizzare le immagini anche mentre i nuovo scatti devono essere ancora scritti sulla Compact Flash ed è possibile anche accedere al menù e modificare le impostazioni della fotocamera quando prima la 10D imponeva attese inaccettabili mentre veniva ultimata la scrittura.

Infine, è cambiata anche la modalità di connessione al PC. La Canon EOS 20D è infatti dotata di una velocissima USB 2.0 High Speed.

Parte di queste migliorie sono divute al nuovo processore di immagine DIGIC II, lo stesso di cui è dotata la 1D Mark II.

FLASH

Uno dei principali difetti delle versioni precedenti delle reflex serie EOS era la scarsa accuratezza e l'imprevedibilità dell'esposizione con l'uso del flash. Per milgiorare questa situazione è stata introdotto il nuovo sistema E-TTL II capace di tenere conto oltre ai parametri standard anche della distanza del soggetto, della luce ambiente presente e della presenza di eventuali oggetti o superfici riflettenti. Il sistema funziona sia con il flash incorporato sia con l'intera gamma di lampeggiatori serie EX. Inoltre è stato annunciato un nuovo flash professionale: lo Speedlte 580 EX capace addirittura di adattare la parabola alle dimensioni del sensore della 20D e di comunicare dati molto precisi sulla temperatura del colore.

 

COMPATIBILITA' OTTICHE

La nuova EOS 20D potrà utilizzare tutte le ottiche della serie EF come la precedente 10D. In più sarà compatibile con la nuova gamma di obiettivi specificatamente dedicate alle digitali prosumer, la serie EF-S.

Con l'occasione del lancio, Canon ne ha approfittato per presentare 2 nuovi obiettivi:

- EF-S 10-22 f/3.5-4.5 USM

- EF-S 17-85 f4-5.6 IS USM Leggi la MiniReview !

 

FILTRO PER BIANCO & NERO

Novità assoluta per una reflex digitale è la funzione che rende possibile scattare foto monocromatiche come se si stesse utilizzando una pellicola Bianco & Nero. Sono inoltre a disposizione un set di impostazioni che simulano l'utilizzo dei classici filtri colorati. Infine sarà possibile impostare la macchina per dare particolari effetti tonali alle immagini come ad esempio il seppia.

SOFTWARE

Novità anche per la dotazione software. Canon ha infatti sviluppato il nuovo pacchetto Digital Photo Professional fino a 6 volte più veloce del precedente File Viewer Utility. Numerose le funzioni a disposizione tra cui la visione delle miniature a cui applicare in pochi click una serie di modifiche come il bilanciamento del bianco, la nitidezza, variazioni dell'esposizione etc.

Il processo di filtraggio delle immagini avviene poi in modo parallello rendendo molto più rapida l'applicazione di più filtri in contemporanea sulla stessa immagine.

Nella scatola saranno inclusi inoltre Photoshop Elements 2.0 per l'eleaborazione di immagini, EOS Capture e Phtostitch per la creazione di panorami.

ACCESSORI

Nuovi accessori previsti per la 20D. Tra i principali una nuova impugnatura verticale che sostituirà la classica BG-ED3. Come il modello precedente riproporrà i comandi in posizione verticale e il doppio vano per le batterie. Sarà inoltre possibile tramite apposito adattatore sostituire i pacchi batteria al litio con normali 6 batterie in caso di improvvisa necessità.

Disponibile anche un Kit di verifica dell'originalità delle immagini fino a questo momento appannaggio della sola serie 1. In questo modo la nuova EOS 20D potrà esssere impiegata per scopi scientifici e legali in cui l'integrità dei dati è fondamentale.

DISPONIBILITA' & PREZZI

La nuova EOS 20D sarà disponibile da Settembre al prezzo di listino di 1.699 Euro solo corpo e 1.799 Euro in Kit con l'obiettivo EF-S 18-55.

CONCLUSIONI

Le carattersitiche della nuova EOS 20D lasciano davvero senza parole e assotigliano molto la distanza che prima separava la 10D dalla top di gamma 1D Mark II.

Resta da valutare il comportamento sul campo e la reale qualità delle immagini.

Se però, come pensiamo, la nuova EOS sarà in grado di mantenere le promesse potrebbe diventare il nuovo punto di riferimento del settore e forse strappare qualche fetta di mercato alle più performanti professionali della serie 1.

Le conclusioni definitive sono quindi solo rimandate in attesa di ricevere una macchina per i test !

GALLERIA IMMAGINI

Articoli Correlati
Commenta su Facebook
Commenta questa notizia! Basta registrarsi al forum di ZMPHOTO. Clicca QUI.
Galleria Fotografica
singer
Avalanche
Proud to be unique
Sonia
The silent cook
Istituto di biologia Molecolare
la fabbrica
Mattina dorata
Magica maremma!
Rosso di sera...anzi rosa..
AriAnnA
Carolina
Stairway to Heaven
Atterraggio al tramonto
Albero

Direttore Responsabile Marco Zanirato
ZMPHOTO è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Monza, n. 1934 del 1/12/2008
Copyright © 2003-2016 zmphoto.it Tutti i diritti riservati.
ISSN 1827-3653 - P.IVA 04865660965
Condizioni d'Uso & Privacy
Contatti