:: LIVE ::   Regolamento   Utenti   Cerca   myZM   Messaggi   Registrati!   Login  

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/html/forum/viewtopic.php on line 1495

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/html/forum/viewtopic.php on line 1495

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/html/forum/viewtopic.php on line 1495

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/html/forum/viewtopic.php on line 1495

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/html/forum/viewtopic.php on line 1495

La stampa

Nuovo Topic    Rispondi
elettrico
elettrico
:: GURU ::
R: 3 Ago 2009
Messaggi: 7915
Punti ZM: 12380
Località: Vicchio

Messaggio Inviato: 29 Dic 2016 - 09:09
Ed eccoci qua.
Ve lo avevo promesso.
Dopo i Racconti (semiseri) dalla camera oscura, il mini tutorial sullo Sviluppo e altri procedimenti vari, arriviamo alla conclusione del processo: la stampa.

Come sempre, siamo alle basi. E come sempre è il MIO procedimento e non una verità assoluta. Molte strade portano allo stesso risultato.
Due precisazioni: sto parlando di stampa in bianco e nero con fogli in formato 24x30 e negativi 35mm o 120.
Agli altri procedimenti non sono ancora arrivato.

Andiamo?
Andiamo.

Ok, abbiamo attrezzato la nostra bella camera oscura.
L'organizzazione, ribadisco, è fondamentale. Perchè oh, non siamo proprio al buio come per lo sviluppo, ma la luce di sicurezza non si può proprio definire un proiettore da stadio...

Quindi, dicevamo l'organizzazione.
E' bene che il processo avvenga come una catena di montaggio. Stessi gesti, stessa sequenza. Anche perchè basta veramente poco per buttare la stampa e dover ripartire da capo.

Partiamo dall'ingranditore.
Una volta scelto il negativo per la stampa, lo andiamo ad inserire nel cassetto dell'ingranditore.
Siamo già con la sola luce di sicurezza accesa, in pratica quasi al buio.
Il timer dell'ingranditore è impostato su luce continua per facilitare il posizionamento della striscia di negativi (nel caso del 35mm o del formato 120). La parte con l'emulsione va SEMPRE verso l'alto. Sembra una banalità ma non è così immediata la faccenda. Bene.
A questo punto, sul piano dell'ingranditore dovremmo vedere l'immagine sempre in negativo e ribaltata rispetto a come l'abbiamo posizionata.
Sfocata. E rossa.

Rossa perchè sotto all'obiettivo dell'ingranditore è posto un filtro. Di che colore? Ehm... rosso.
Detto volgarmente: la carta non reagisce alla luce rossa. Ignora la sua lunghezza d'onda.

L'obiettivo ha un diaframma, con la stessa scalatura degli obiettivi delle nostre macchine.
Fino ad ora è bene tenerlo a tutta apertura per far passare il più luce possibile.

Io uso il marginatore, anche se è una cosa opzionale.
Abbiamo un marginatore a quattro lame con i riferimenti per il posizionamento del foglio. Uso il marginatore perchè il piccolo bordo intorno all'immagine non mi dispiace e le 4 lame riescono a tenere ben disteso il foglio.

A questo punto, con non poca difficoltà, si va ad estrarre il foglio di carta dalla sua busta. Che a sua volta è dentro una scatola. Il tutto è a tenuta di luce. E noi siamo al buio.
Apriamo la scatola ed estraiamo la busta. La busta è in nylon pesante nero con una lunga ribalta. E' chiaramente a tenuta di luce e tale deve rimanere.
Estraiamo il foglio e richiudiamo il tutto. Al buio.

Il foglio va posizionato sul marginatore. Ora: i marginatori sono come gli insetti. Ce ne sono di tutti i tipi e di tutte le razze.
Il nostro ha delle semplici battute a cui va mandato a, uh, battere il foglio. Vanno regolate precedentemente a luce accesa, chiaramente.

Bene. Mettiamo il foglio in posizione e chiudiamo le lame che lo tengano ben fermo.
A questo punto va regolata l'altezza della testa dell'ingranditore.
L'altezza della testa dà la grandezza della stampa.
Va regolato tutto in base alla copertura del foglio che vogliamo ottenere o, nel caso, al crop che vogliamo dare.
Perchè magari oh, c'è un lato da togliere via. Oppure una leggera rifilatura dei bordi.

Abbiamo regolato l'altezza?
Ok. ora si mette a fuoco.
Io uso il focometro ma in caso di grandi formati di stampa si può anche fare ad occhio. Diciamo che con un pò di allenamento si arriva ad essere abbastanza precisi.
Il focometro è una specie di microscopio che visualizza una piccola porzione di immagine, ingrandendola. La ingrandisce talmente tanto che si vede la grana. Ed è proprio quella che va messa a fuoco.

Si chiude a questo punto il diaframma dell'obiettivo. Per avere più profondità di campo (ed eliminare eventuali piccoli problemi di messa a fuoco) e per aumentare la resa dell'obiettivo. Tendenzialmente valgono le stesse regole della ripresa: l'obiettivo darà il meglio di sè a diaframmi medi. Diciamo che solitamente si sta tra f5,6 ed f8.

Pronti per la stampa?!
Macchè... siamo pronti per il provino scalare.

Ma ne parleremo più avanti.
Via con le foto...

____________________
L'universo è la mia casa... la voce sommessa di questo mare infinito mi invoca e mi invita a vivere senza catene... la mia bandiera è un simbolo di libertà.
: Capitan Harlock :
Ultima modifica di elettrico il 2 Gen 2017 - 15:29, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Messaggio privato   Rispondi citando
 
elettrico
elettrico
:: GURU ::
R: 3 Ago 2009
Messaggi: 7915
Punti ZM: 12380
Località: Vicchio

Messaggio Inviato: 29 Dic 2016 - 09:15
Ora che avete letto tutto il solito papiro, vi meritate alcune immagini.

Non fatevi spaventare: tutte le operazioni sopra descritte, operativamente non arrivano ai 5 minuti..... Wink
 Camera oscura
Come potete vedere, la razionalizzazione aiuta.
Partendo da destra verso sinistra abbiamo:
ingranditore, vasca dello sviluppo, vasca dell'arresto, vasca del fissaggio. Ancora più a sinistra, appena fuori dall'inquadratura, c'è il lavandino per il lavaggio.
Ed è proprio in questa sequenza che andremo a lavorare

 L'immagine sul marginatore
Questo è quanto appare sul marginatore (quel piano con la striscia nera e tutti quel pallini neri che sarebbero le battute) una volta posizionato il negativo e regolata l'altezza. La foto è rossa perchè... leggetevi il messaggio sopra!


____________________
L'universo è la mia casa... la voce sommessa di questo mare infinito mi invoca e mi invita a vivere senza catene... la mia bandiera è un simbolo di libertà.
: Capitan Harlock :
Torna in cima
Messaggio privato   Rispondi citando
Mauauau
Mauauau
:: PRO ::
R: 2 Lug 2016
Messaggi: 565
Punti ZM: 565


Messaggio Inviato: 29 Dic 2016 - 09:20
Mi stavo chiedendo che fine avessi fatto
Credevo ti fosse passata la voglia di scrivere Very Happy
Torna in cima
Messaggio privato   Rispondi citando
kalio87
kalio87
:: Esperto ::
R: 21 Dic 2012
Messaggi: 179
Punti ZM: 227


Messaggio Inviato: 29 Dic 2016 - 09:23
E la soddisfazione è l'unica cosa che non si può raccontare. Va provata Smile

____________________
http://www.flickr.com/photos/kalio87/
www.niccolocalistri.it
Torna in cima
Messaggio privato   Rispondi citando
GundamRX91
GundamRX91
:: PRO ::
R: 16 Lug 2013
Messaggi: 2275
Punti ZM: 2336
Località: Sassari


Facebook
Messaggio Inviato: 29 Dic 2016 - 09:28
Molto interessante!!!! Seguo con interesse Wink

____________________
http://www.giuseppegessa.it
Torna in cima
Messaggio privato Invia email HomePage   Rispondi citando
elettrico
elettrico
:: GURU ::
R: 3 Ago 2009
Messaggi: 7915
Punti ZM: 12380
Località: Vicchio

Messaggio Inviato: 29 Dic 2016 - 09:34
Mauauau ha scritto:
Mi stavo chiedendo che fine avessi fatto
Credevo ti fosse passata la voglia di scrivere Very Happy


è il tempo che manca.

poi oh, un pò ci vuole a scrivere e preparare tutto.
mettere per iscritto quello che si ripete come un gesto meccanico non è semplice. essere chiari ancora meno. farlo con leggerezza.... è un impegno!

grazie del passaggio Very Happy

____________________
L'universo è la mia casa... la voce sommessa di questo mare infinito mi invoca e mi invita a vivere senza catene... la mia bandiera è un simbolo di libertà.
: Capitan Harlock :
Torna in cima
Messaggio privato   Rispondi citando
elettrico
elettrico
:: GURU ::
R: 3 Ago 2009
Messaggi: 7915
Punti ZM: 12380
Località: Vicchio

Messaggio Inviato: 29 Dic 2016 - 09:42
kalio87 ha scritto:
E la soddisfazione è l'unica cosa che non si può raccontare. Va provata Smile


toh... guarda chi rispunta fuori.... il socio di Camera Oscura!

Allora, signori, dovete sapere che questo ceffo dall'aria poco raccomandabile, assieme al Capitan Bendoni, al secolo Walter, sono i miei due compagni di nottate in camera oscura....

quindi... intervieni e vedi di contribuire da ora in avanti!!
Laughing Laughing Laughing

____________________
L'universo è la mia casa... la voce sommessa di questo mare infinito mi invoca e mi invita a vivere senza catene... la mia bandiera è un simbolo di libertà.
: Capitan Harlock :
Torna in cima
Messaggio privato   Rispondi citando
kalio87
kalio87
:: Esperto ::
R: 21 Dic 2012
Messaggi: 179
Punti ZM: 227


Messaggio Inviato: 29 Dic 2016 - 10:08
elettrico ha scritto:
kalio87 ha scritto:
E la soddisfazione è l'unica cosa che non si può raccontare. Va provata Smile


toh... guarda chi rispunta fuori.... il socio di Camera Oscura!

Allora, signori, dovete sapere che questo ceffo dall'aria poco raccomandabile, assieme al Capitan Bendoni, al secolo Walter, sono i miei due compagni di nottate in camera oscura....

quindi... intervieni e vedi di contribuire da ora in avanti!!
Laughing Laughing Laughing


Ocio a dire "compagni di nottate in camera oscura" non vorrei fraintendessero Laughing

Lo sai ogni tanto rispunto Razz

____________________
http://www.flickr.com/photos/kalio87/
www.niccolocalistri.it
Torna in cima
Messaggio privato   Rispondi citando
elettrico
elettrico
:: GURU ::
R: 3 Ago 2009
Messaggi: 7915
Punti ZM: 12380
Località: Vicchio

Messaggio Inviato: 29 Dic 2016 - 10:21
kalio87 ha scritto:


Ocio a dire "compagni di nottate in camera oscura" non vorrei fraintendessero Laughing



e poi siamo anche al buio....

Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes

____________________
L'universo è la mia casa... la voce sommessa di questo mare infinito mi invoca e mi invita a vivere senza catene... la mia bandiera è un simbolo di libertà.
: Capitan Harlock :
Torna in cima
Messaggio privato   Rispondi citando
Canondal1980
Canondal1980
Staff
R: 1 Giu 2005
Messaggi: 25913
Punti ZM: 19409
Località: Lissone

Messaggio Inviato: 29 Dic 2016 - 12:24
La famosa "dark room" Laughing Laughing Laughing

____________________
SOLO per casi urgenti inviare mail a: daniele PUNTO deponti AT zmphoto PUNTO it
-----------------------------------------------------

"... centurio in comitio exclamavit: 'signifer, statue signum; hic manebimus optime'."
"Non siate contriti perché la vita è finita, ma lieti, perché è stata una grande vita" Glatzel
Torna in cima
Messaggio privato   Rispondi citando
Nuovo Topic    Rispondi
Risposta Veloce


 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
You cannot attach files in this forum
You can download files in this forum
Benvenuto sul forum di ZM!







Cerca
Scrivi una breve recensione di un prodotto.
Pentax K5 II s
Pentax K5 II s L'assenza di filtro lowpass è l'unica caratteristica che la contraddistingue dalla gemella K-5 II e ...
by DArt
Canon EF 24-70 mm f/2,8L II USM
Canon EF 24-70 mm f/2,8L II USM Una nitidezza chirurgica su 5d mark III, velocissimo. non sbaglia un colpo. Costa molto di più ma ...
by michele fotografia
Canon EOS 400D
Canon EOS 400D Fantastica! La uso ancora, la considero una macchina da battaglia. Anche se ormai superata come ...
by paocro

Galleria Fotografica
Gheppio con preda
All'Ombra Dell'Acquedotto
Proiezioni
Il Confine
L'abito della sposa
Imenottero (?)
Cigno
La Bottega del Salume
Vista Su San Pietro


Powered by phpBB © 2001, 2012 phpBB Group