:: LIVE ::   Regolamento   Utenti   Cerca   myZM   Messaggi   Registrati!   Login  

La profondità di campo e lo sfocato creativo

Indice del forum -> Tutorial
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
Nuovo Topic    Rispondi
paolo_godino
paolo_godino
:: Nuovo Arrivato ::
R: 12 Feb 2009
Messaggi: 5
Punti ZM: 0
Località: Torino

Messaggio Inviato: 13 Feb 2009 - 00:21
Ho preparato un articolo che parla della profondità di campo e del controllo creativo che si può ottenere conoscendone i concetti di base.

Spero possa risultarvi interessante e utile.

N1 - Febbraio 2009.pdf
 Descrizione:
image
Download
 Nome File:  N1 - Febbraio 2009.pdf
 Dimensioni:  2.64 MB
 Visto:  581 Time(s)

I file messi a disposizione sono inviati in modo autonomo dagli utenti del forum. Una volta scaricati sarà unicamente responsabilità dell'utente l'utilizzo e l'installazione dei software contenuti. ZMPHOTO, i suoi amministratori e i responsabili del forum non potranno essere in alcun modo ritenuti responsabili per eventuali danni alle proprie attrezzature o perdite di dati.

Si consiglia l'utilizzo di un software antivirus prima di aprire i file.

Scaricando il file si accettano senza riserve queste condizioni.


____________________
Paolo

www.puntidicolore.it
Ultima modifica di paolo_godino il 9 Mag 2012 - 21:09, modificato 2 volte in totale
Torna in cima
Messaggio privato HomePage   Rispondi citando
 
massirsv
massirsv
:: Apprendista::
R: 10 Feb 2009
Messaggi: 32
Punti ZM: 0
Località: Pistoia - in mezzo ai vivai!!

Messaggio Inviato: 13 Feb 2009 - 11:26
bravo!! Wink
Torna in cima
Messaggio privato   Rispondi citando
paolo_godino
paolo_godino
:: Nuovo Arrivato ::
R: 12 Feb 2009
Messaggi: 5
Punti ZM: 0
Località: Torino

Messaggio Inviato: 13 Feb 2009 - 14:08
Grazie!
Torna in cima
Messaggio privato HomePage   Rispondi citando
rs232
rs232
:: Esperto ::
R: 31 Mag 2008
Messaggi: 239
Punti ZM: 167
Località: Napoli

Messaggio Inviato: 13 Feb 2009 - 14:11
Ciao Paolo e grazie per il contributo. Vorrei solo portare alla tua attenzione qualche aspetto a mio avviso migliorabile della tua guida: infondo otto pagine sono tante e ci si può permettere anche un briciolo di approfondimento in più, a partire dalla formula della profondità di campo che forse poteva essere riportata per far capire, meglio di mille parole, che la PdC dipende esclusivamente da quattro grandezze: diaframma, lunghezza focale, distanza dal soggetto e circolo di confusione.

Proprio quest'ultima grandezza meritava secondo me una maggior attenzione di quella che tu gli hai dato nel tuo articolo. La tua definizione di CdC non è precisissima e, soprattutto, non metti in relazione il CdC con la PdC. Immagino che tu abbia un po' trascurato il CdC perché infondo questo parametro, fra i quattro che influiscono sulla PdC, è l'unico a non essere controllato dal fotografo. Nonostante ciò, però, il concetto di CdC è fondamentale perché, essendo un valore convenzionale, esso introduce un elemento di discrezionalità nel concetto di messa a fuoco. In letteratura si trovano valori diversi per questa grandezza, anche in relazione allo stesso formato del fotogramma, e molti produttori di obiettivi giocano su questa discrezionalità per "aggiustare" a proprio comodo le caratteristiche degli obiettivi. Infondo, la messa a fuoco perfetta riguarda in teoria un solo piano, privo di profondità: le rimanenti porzioni di campo nitido, davanti e dietro il soggetto, sono poco più di un'opinione a causa proprio del CdC che purtroppo è definito sulla base di fattori davvero poco oggettivi, basati su delle assunzioni statistiche o su valori convenzionali come ad esempio la “normale” distanza di osservazione di una foto (fissata convenzionalmente a 25 cm) o la capacità di un occhio umano “medio” (che, osservando a 25 cm di distanza una stampa grande 20x25 cm, si assume capace di distinguere 5 linee per millimetro).

Altri argomenti che approfondirei/aggiungerei in una successiva versione del tuo tutorial sono l'utilità pratica sul campo del concetto di distanza iperfocale, l'apparente dipendenza della PdC dalle dimensioni del sensore, l'importanza della qualità dello sfocato (bokeh). Forse quest'ultimo aspetto è un po' fuori tema, ma a me piace sottolineare il fatto che le tematiche relative alla messa a fuoco non presentano solo implicazioni di tipo quantitativo come la PdC, ma anche di tipo qualitativo come il bokeh.

Infine un'annotazione sulla presunta regola dell'oggetto in primo piano menzionata nella parte finale del tuo articolo. Tu dici "Se si inserisce un elemento in primo piano per dare profondità alla scena fotografata, è bene che sia completamente a fuoco anche se non è il soggetto principale". A mio avviso, è vero l'esatto contrario. Se l'elemento in primo piano non è quello principale ma serve solo a dare profondità alla scena, è bene che sia fuori fuoco (sull'entità dello sfocato si può discutere, naturalmente). Un elemento perfettamente a fuoco in primo piano rischierebbe di rubare interesse al soggetto principale, attirando troppo su di sé l'attenzione dell'osservatore. Ma qui andiamo nel campo del gusto e della sensibilità personali che sono fattori opinabilissimi.

Spero che tu abbia apprezzato lo spirito costruttivo con il quale ho scritto queste mie modeste osservazioni. Grazie ancora, comunque, per il tuo impegno e per l'articolo che hai voluto condividere con noi.
Torna in cima
Messaggio privato   Rispondi citando
paolo_godino
paolo_godino
:: Nuovo Arrivato ::
R: 12 Feb 2009
Messaggi: 5
Punti ZM: 0
Località: Torino

Messaggio Inviato: 14 Feb 2009 - 17:25
Ciao e grazie per le approfondite osservazioni che ho apprezzato molto: le critiche costruttive sono utilissime per migliorare e ne terrò sicuramente conto in un eventuale seguito sullo stesso argomento.

Alcuni elementi che tu valuti come mancanze sono però frutto di precise scelte. Una scelta è per esempio stata quella di non inserire formule: in giro si trovano molte guide che sono più delle lezioni di ottica che di fotografia. Ovviamente non c'è nulla di male in questo anzi, ma non risponde al mio personale modo di intendere la fotografia.

In un primo momento avevo addirittura deciso di non inserire la sezione relativa alle definizioni teoriche e di non parlare per nulla del CdC. Questo soprattutto perché, come suggerisci anche tu, non è sotto il controllo del fotografo al momento dello scatto.

In sintesi, anche se ben consapevole che ci sono importanti basi teoriche da conoscere per fare delle buone fotografie, nel mio articolo ho voluto sottolineare più le implicazioni artistico estetiche della PdC.

Considerazioni sulla qualità dello sfocato invece è una mia mancanza, andavano sicuramente inserite.

Per quel che riguarda le "regole" in effetti più che leggi scolpite nella pietra sono suggerimenti basati sull'esperienza e comunque filtrate dal gusto personale.

Grazie ancora per i suggerimenti e per l'apprezzamento.
Torna in cima
Messaggio privato HomePage   Rispondi citando
fabargello
fabargello
:: Esperto ::
R: 12 Feb 2009
Messaggi: 286
Punti ZM: 184
Località: Pistoia/San Pietroburgo/Barcelona

Messaggio Inviato: 19 Feb 2009 - 08:09
paolo_godino ha scritto:
Ho preparato un articolo che parla della profondità di campo e del controllo creativo che si può ottenere conoscendone i concetti di base.

Spero possa risultarvi interessante e utile.


Complimenti Paolo, semplicissimo e chiaro.
Non sono un neofita e queste cose le conosco molto bene, circa 20 anni fa Baracchini Caputi Redattore di Fotografare scrisse un libro: Come partecipare, e se non erro, anche vincere i concorsi. scelse una mia foto, che ti allego, dando risalto alla profondità di campo.
Questo per dirti che pur non avendone necessità, ma poi mai si finisce mai di imparare, ho letto, divorandolo, il tuo pezzo, e trovo che hai usato intelligentemente, il modo di spiegare ad un iniziato.
A mio parere hai fatto un bel pezzo eliminando e spiegando con semplicità, senza formule difficili e odiose.
Coplimenti ancora.
Approfondisci altri temi con questa tua capacità e semplicità.
Salutoni
 Gente e volti : Vigili
Fotocamera Pentax LX obiettivo 180 2,8 Pellicola 400 iso esposta per 1200, sviluppo e stampa personali
La foto attuale é riprodotta a bassissima qualità per uso internet.

Torna in cima
Messaggio privato Invia email   Rispondi citando
obbiettivo_sensibile
obbiettivo_sensibile
:: Appassionato ::
R: 9 Feb 2009
Messaggi: 89
Punti ZM: 39


Messaggio Inviato: 28 Feb 2009 - 23:25
CIAO PAOLO,
complimenti per l'articolo l'ho trovato interessantissimissimo e soprattutto semplicissimo ... e come hai scritto nell'articolo ... non vedevo l'ora di metterlo in pratica.

Adesso viziaci ... posta altri articoli

raffaele

____________________
Nikon D7000
AF-S DX NIKKOR 18-55mm f/3.5-5.6G VR
AF-S DX NIKKOR 55-200mm F/4-5.6G VR IF-ED
FLASH SB900
Torna in cima
Messaggio privato HomePage   Rispondi citando
AleCreon
AleCreon
:: Nuovo Arrivato ::
R: 2 Mar 2009
Messaggi: 11
Punti ZM: 0


Messaggio Inviato: 8 Mar 2009 - 21:03
Mi accodo ai complimenti che ti sono già stati fatti. Quoto la scelta di nn volerti dilungare i aspetti troppo approfonditi, prima di imparare a palleggiare bisogna sapere che il pallone è rotondo....
Ho comprato la mia prima Reflex 1 mese fà, quindi tutorial chiari e semplici sono una manna!!!
Ale
Torna in cima
Messaggio privato   Rispondi citando
Cristiano
Cristiano
:: Appassionato ::
R: 8 Apr 2009
Messaggi: 114
Punti ZM: 87
Località: Nuoro

Messaggio Inviato: 14 Apr 2009 - 17:13
Bell'articolo. Senza troppi tecnicismi ma utile anche a chi non parla perfettamente il "fotografese"
Torna in cima
Messaggio privato HomePage   Rispondi citando
Carlo
Carlo
:: PRO ::
R: 9 Nov 2008
Messaggi: 635
Punti ZM: 591


Messaggio Inviato: 14 Apr 2009 - 18:47
A proposito dell'iperfocale. E' un modo di fotografare che ho sempre usato con la reflex analogica, soprattutto con il grandangolare. Anche perché con le ottiche manual focus c'era inciso sul barilotto tutta la serie di riferimenti alla PdC in base alla distanza e ai vari valori di diaframma. Ma, oggi, con gli obiettivi AF che non hanno più quei riferimenti come si fa?
Vero è che non ho un obiettivo a focale fissa, per cui posso anche dire una inesattezza, non sapendo se vi si trovano stampati i riferimenti di cui sopra.
Torna in cima
Messaggio privato   Rispondi citando
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo  
Nuovo Topic    Rispondi
Risposta Veloce


 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
You cannot attach files in this forum
You can download files in this forum
Benvenuto sul forum di ZM!







Cerca
Scrivi una breve recensione di un prodotto.
Fujifilm X-T1
Fujifilm X-T1 La X-T1 è una macchina strepitosa, ce l'ho da qualche giorno ma le sensazioni sono più che ...
by Enea
Canon EF 50mm f/1.8 II
Canon EF 50mm f/1.8 II Un obiettivo economico e luminoso. Io l'ho tenuto per un paio di mesi e l'ho rivenduto perchè ...
by globe
Canon EF 100-400mm f/4.5-5.6L IS USM
Canon EF 100-400mm f/4.5-5.6L IS USM L'ho preso da nemmeno un anno usato,e già quando lo si afferra si capisce che è un carro ...
by globe

Galleria Fotografica
silenzio notturno a Saragozza...
la dama a passeggio...Oviedo
Adelaide
Eureka Tower ( Melbourne )
Chiudo un occhio... e prendo tempo (per il titolo).
E' sempre così: le cose belle finiscono sempre troppo presto!
Per gioco, ma anche per amore (fraterno).
Makeup
Chapeau - HDR


Powered by phpBB © 2001, 2012 phpBB Group