Unicredit

Unicredit
Tutti i Diritti Riservati - Riproduzione Vietata

Sponsored Links
Commento dell'autore
un classico milanese
Trovi questa foto in:
Alcuni dei seguenti commenti potrebbero essere stati tradotti con Google Translate   Google Translate
Antonio Esposito
Msgs: 18170
Antonio Esposito dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 1 Mag 2016 - 13:40
Un classico ottimamente eseguito ; cielo imponente che tenda a schiacciare il gigante in primo piano.
Seppl99
Msgs: 6243
Seppl99 dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 1 Mag 2016 - 13:52
Bianco e nero Irenix = spettacolo Very Happy Very Happy
Un saluto
Irenix
Msgs: 15674
Irenix dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 1 Mag 2016 - 16:14
Grazie mille Antonio e Beppe Very Happy
M31
Msgs: 13757
M31 dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 1 Mag 2016 - 23:16
La foto e il b/n mi piacciono l'edificio e tutto quello che c'è dentro NO Mr. Green Mr. Green Ciao!

Gigi
Irenix
Msgs: 15674
Irenix dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 2 Mag 2016 - 08:41
M31 ha scritto:
La foto e il b/n mi piacciono l'edificio e tutto quello che c'è dentro NO Mr. Green Mr. Green Ciao!

Gigi


Grazie Gigi, lì hanno i miei miseri soldini (oltre che il mio mutuo Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad )
lupens
Msgs: 3313
lupens dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 5 Mag 2016 - 18:18
In questi casi credo sia conveniente decentrare il palazzo, magari tagliando tutto il palazzo a dx.
Fai una prova e trai le conclusioni potrebbe anche non piacerti.
Il cielo è favolosoa anche se i bianchi sono al limite. Complimenti
Irenix
Msgs: 15674
Irenix dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 5 Mag 2016 - 20:28
Tagliare il palazzo a destra mi porterebbe ad avere un formato quasi quadrato e mi convince poco, in fase di scatto spostare l'inquadratura verso la sinistra mi convinceva ancor meno, nel senso che quello che c'è sulla sinistra è ancor meno interessante di quello che c'è sulla destra.

Ho scelto questa composizione perchè per quanto centrale mi piaceva il piazzale e la stradina che porta verso il palazzo Unicredit.

La parte del cielo al limite con i bianchi è dovuta la fatto che il sole stava tramontando e quindi illuminava la parte bassa del cielo che era meno coperta dalle nuvole
lupens
Msgs: 3313
lupens dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 6 Mag 2016 - 22:27
Circa il taglio quadro posso dirti:
Secoli di pittura ci hanno imposto il formato rettangolare come l'unico in grado di determinare lo spazio, di contenere forme e colori. Ecco allora che un fotogramma quadrato ci colpisce, cattura la nostra attenzione...

La composizione quadrata ha delle regole sue: non sono e non possono essere quelle solite, alle quali siamo abituati. Nel quadrato a comandare è la simmetria.

La staticità, il non movimento, in poche parole la quiete. Eppure se all'interno inseriamo soggetti in frenetico movimento questo si accentua. Gestire in fotografia un taglio square non è affatto facile.

La rolleiflex, la mitica biottica, con le sue 6×6, aveva imposto e azzeccato il formato quadrato al punto che ci sono ancora estimatori di questo formato.
M31
Msgs: 13757
M31 dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 7 Mag 2016 - 00:24
Eh!eh! Io avrei voluto dirlo nel commento del mio primo post che l'avrei vista bene in formato quadrato, ma sapendo che Irene non predilige molto questo formato, mi sono astenuto dal consigliarlo Mr. Green Mr. Green Ciao!

Gigi
Irenix
Msgs: 1009
uluwatu dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 7 Mag 2016 - 08:37
*10
lupens
Msgs: 3313
lupens dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 7 Mag 2016 - 11:21
M31 ha scritto:
Eh!eh! Io avrei voluto dirlo nel commento del mio primo post che l'avrei vista bene in formato quadrato, ma sapendo che Irene non predilige molto questo formato, mi sono astenuto dal consigliarlo Mr. Green Mr. Green Ciao!

Gigi


Gigi se a Irene piace cosi vale il detto: degustibus non disputandum est Wink
Irenix
Msgs: 15674
Irenix dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 7 Mag 2016 - 22:23
Lupens, il taglio quadrato mi affascina, ma mi rendo conto di non essere capace di renderlo al meglio. Tendo a ragionare molto sul wide, sul formato panoramico, considera che non mi piace neanche il taglio verticale, non lo so gestire, vedo il mondo in orizzontale Mr. Green anche se ammiro la capacità di chi sa gestire magistralmente le composizioni anche in formati diversi dal mio classico taglio panoramico e orizzontale.

In un topic che si è scaldato un po' troppo ho letto la citazione di Daniele a Vivian Maier, siccome io sono un'analfabeta del mondo fotografico (sono solo una che fa click ma di scarsa cultura, essendo abbastanza giovane fotograficamente parlando), sono andata a vedere il sito che raccoglie le sue foto, in rigoroso formato quadrato, ne ho ammirato la composizione e il B/N.
Ecco quelle foto mi affascinano, ma mi rendo conto di non esserne minimamente capace, mi manca l'occhio che vede le cose sotto un'altra veste, altrimenti sarei Vivian Maier (vabbè che di lei si sono accorti dopo morta Mr. Green)
Irenix
Msgs: 15674
Irenix dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 7 Mag 2016 - 22:25
M31 ha scritto:
Eh!eh! Io avrei voluto dirlo nel commento del mio primo post che l'avrei vista bene in formato quadrato, ma sapendo che Irene non predilige molto questo formato, mi sono astenuto dal consigliarlo Mr. Green Mr. Green Ciao!

Gigi


Grazie mille Gigi, non è che non lo prediligo, le belle foto in formato quadrato sono belle, è che come detto a Lupens, ho l'occhio wide Mr. Green
Irenix
Msgs: 15674
Irenix dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 7 Mag 2016 - 22:25
uluwatu ha scritto:
*10


Grazie mille
M31
Msgs: 13757
M31 dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 7 Mag 2016 - 22:46
Irenix ha scritto:
M31 ha scritto:
Eh!eh! Io avrei voluto dirlo nel commento del mio primo post che l'avrei vista bene in formato quadrato, ma sapendo che Irene non predilige molto questo formato, mi sono astenuto dal consigliarlo Mr. Green Mr. Green Ciao!

Gigi




Grazie mille Gigi, non è che non lo prediligo, le belle foto in formato quadrato sono belle, è che come detto a Lupens, ho l'occhio wide Mr. Green


Effettivamente è solo questione di farci l'occhio Wink probabilmente sia io che lupens abbiamo scattato troppe foto inquadrando da un mirino a pozzetto di una medio formato 6x6 analogica Mr. Green Mr. Green Ciao!

Gigi
Irenix
Msgs: 15674
Irenix dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 8 Mag 2016 - 08:39
Gigi la prima macchina fotografica che ho usato è questa, altro che pozzetto di un medio formato Mr. Green



E non era neanche la mia, ma di Emanuele Mr. Green

Poi è arrivata questa, sempre di Emanuele


E poi questa che è stata veramente la prima macchina tutta mia, regalata da Emanuele



Laughing Laughing Laughing Laughing
Seppl99
Msgs: 6243
Seppl99 dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 8 Mag 2016 - 09:39
Grande Emanuele Salutamelo con un abbraccio Very Happy Ciao
Irenix
Msgs: 15674
Irenix dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 8 Mag 2016 - 10:05
Seppl99 ha scritto:
Grande Emanuele Salutamelo con un abbraccio Very Happy Ciao


Grazie mille Beppe Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

A Emanuele in famiglia gli sono passate sotto mano non so quante macchine fotografiche, da quello che mi racconta la madre avevano anche un corredo reflex, che poi hanno venduto perchè scomodo e perchè alla fine nessuno aveva la passione della fotografia. Purtroppo lo hanno venduto prima che lo conoscessi Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad

La yashika samurai la adoravo, ma era più le volte che non se la portavano dietro perchè la consideravano ingombrante (la legge del contrappasso vuole che adesso Emanuele si sobbarchi chili di roba Mr. Green), diciamo che non sono mai stati una famiglia di fotoamatori, mentre io adoravo la fotografia, sognavo una macchina tutta mia.

Il primo regalo che mi fece Emanuele fu infatti la Minolta (capì da subito che con me anellini, collanine e orecchini d'oro non facevano effetto Mr. Green).

Poi c'è stato un periodo un po' di "buco fotografico" dove ho abbandonato la fotografia, la passione è rinata con l'arrivo da Roma a Milano, nel 2004, erano i primi anni del digitale, e mi sono comprata una casio exilim p505, piccolina ma evoluta per l'epoca, con le regolazioni manuali ( il suggerimento dell'acquisto fu di Emanuele, perchè la vedeva poco ingombrante, anche se io ero tentata dalle bridge Fuji o Sony, ma erano più grandicelle).

Dopo tre anni sono passata alla bridge fuji, ma non mi reputavo soddisfatta, stavo sempre con il naso appiccicato alle vetrine dei negozi di fotografia ad ammirare le reflex e alla fine Emanuele mi ha regalato la prima reflex una canon 450D + 18-55 IS + 55-250 IS, da lì è nato il mio percorso fotografico vero e proprio, stiamo parlando del 2008 e da lì è nato anche il mio percorso su questo forum, in realtà il primo ad essersi iscritto qui è stato Emanuele per chiedere consigli sugli acquisti, poi mi ha spinto ad iscrivermi dicendomi "ecco ora hai lo strumento che tanto sognavi, iscriviti, chiedi consigli, confrontati e impara ad usarlo" e da allora arriviamo ai giorni nostri con chili di attrezzatura da portarsi dietro, con un salto fotografico per me inimmaginabile sotto tutti gli aspetti e il piacere di aver conosciuto dal vivo persone stupende. Devo dire che è una bella strada fatta insieme
lupens
Msgs: 3313
lupens dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 8 Mag 2016 - 18:32
Ho visto sia la gallery di Vivian Maier (che conosco virtualmente) che la tua e devo dire che mi piacciono entrambi.
Ho notato che la Vivian Maier ha la tendenza a racchiudere la scena in un quadrato o "quadro" eliminando ogni particolare superfluo. Ho fatto lo stesso ragionamento sulla tua foto.
Comunque la tua capacità ed esperienza sono palesi.
Irenix
Msgs: 15674
Irenix dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 8 Mag 2016 - 21:02
Grazie mille Lupens, di Vivian Maier mi è piaciuta proprio la sua capacità di "racchiudere" la scena, il fascino della pellicola, del B/N .

Io mi rendo conto che invece tendo ad "allargare" a "includere" in certi casi forse troppo, ma essendo più indirizzata al paesaggio e meno alla street forse ci sta pure, forse Mr. Green

Non faccio discorsi filosofici fotografici, non ho l'esperienza e la cultura per poterlo fare e quindi evito, sono dell'idea che alla fine la macchina fotografica sia uno strumento per congelare quello che i nostri occhi percepiscono, come vediamo il mondo e quello che ci colpisce del mondo che ci circonda, e in questo è inevitabile che ciascuno veda una stessa scena in modo diverso e la interpreti in modo diverso.
Questo non significa che non sia importante la tecnica e la composizione, su questo in questi anni ho cercato di lavoraci su parecchio. Reputo però importante, una volta apprese (e il processo di apprendimento non finisce mai) che ciascuno impari a mettere nelle proprie foto qualcosa di se stesso.

L'apprendimento continuo avviene con il confronto e il confronto porta spesso a imparare ad uscire dai soliti schemi per sperimentarne altri.

È un percorso che non impedisce a ciascuno di noi di rimettere in discussione la propria visione, riragionarla e riscomporla per poi creare qualcosa di nuovo.
lupens
Msgs: 3313
lupens dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 9 Mag 2016 - 16:26
Meno male che siamo diversi e la frase "il mondo è quello che ci colpisce del mondo che ci circonda" la dice tutta.
 
Invia un commento Torna su ↑
Commenta questa foto! Basta registrarsi al forum di zmphoto. Clicca QUI.
Facebook
 
Irenix  
Pubblicità
Data Invio
1 Mag 2016 - 11:57
Visite
Oggi: 0 - Totale: 437
Categoria: Architettura
Dati EXIF
Marca: Canon   Modello: Canon EOS 5D Mark III
Tempo: 1/250 sec   Diaframma: f10.0
Focale: 16mm   ISO: ISO200
Flash: Flash On    
Location
Thumb (?)
Altre foto con gli stessi TAG
Ca' de l'ureggia
Passeggiando per Milano
untitled
Milano moda.....
Ferrari Dino 246 GT
Maserati Merak Turbo
Elegante signora............Fiat 500 Siata Amica cabriolet Bertone 1939
Milano, la nuova Darsena
Antiche scritture
L'albero della Vita - EXPO Milano 2015
Caelum
Ossario di San Bernardino
NAVIGLIO GRANDE
galleria
Convergenza
Via dalla Grand Central
Piazza Mercanti, Milano
la forza nei piedi , il coraggio nei polmoni ...
S.Simpliciano, Milano, 2016
Skyline
Pero (MI) NH 02


Direttore Responsabile Marco Zanirato
ZMPHOTO è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Monza, n. 1934 del 1/12/2008
Copyright © 2003-2016 zmphoto.it Tutti i diritti riservati.
ISSN 1827-3653 - P.IVA 04865660965
Condizioni d'Uso & Privacy
Contatti