Vespa Crabro

Vespa Crabro
Tutti i Diritti Riservati - Riproduzione Vietata

Sponsored Links
Commento dell'autore
La mia prima foto macro, ho usato una raynox 250 davanti al tamron 70-300 , mi piacerebbe ricevere critiche costruttive e consigli di ogni sorta !
Trovi questa foto in:
Alcuni dei seguenti commenti potrebbero essere stati tradotti con Google Translate   Google Translate
Paoloangelillo
Msgs: 4582
Paoloangelillo dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 13 Ago 2015 - 13:14
direi che è un'ottima macro. buona nitidezza e messa a fuoco abbastanza precisa.

lo sfondo risulta caotico ma spesso non possiamo sceglierlo..
rorschach
Msgs: 120
rorschach dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 13 Ago 2015 - 16:51
Ciao Paolo, grazie mille =) Volendola migliorare cosa avrei potuto fare ? Ne ho scattate alcune chiudendo di più il diaframma ma sono risultate meno nitide ed a fuoco di questa ...
Paoloangelillo
Msgs: 4582
Paoloangelillo dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 14 Ago 2015 - 07:42
per avere più profondità di campo puoi chiudere ancora a f8.
a quali diaframmi hai notato il peggioramento e quanti secondi di esposizione avevano?

in foto come questa, è importante che il fuoco cada precisamente sugli occhi dell'animale ripreso.
in questa, se noti bene l'antenna, vedrai che il piano di fuoco cade leggermente prima dell'occhio ed infatti, c'è a fuoco anche parte della zampa posteriore.
come dicevo prima, lo sfondo è anche molto importante. dove possibile, è sempre meglio scegliere punti di ripresa con uno sfondo ben distante, in modo che la lente sfochi in maniera più uniforme il resto del fotogramma.
la composizione ha ovviamente il suo ruolo importante dove è preferibile, in tagli paralleli come questo, vedere tutto il soggetto e parte del posatoio in modo da ambientare meglio la situazione. se è il caso, è meglio perdere un pelo di ingrandimento.
in caso di insetti morti, è importante far assumere al soggetto la posa più naturale possibile ed un posatoio coerente con la natura del soggetto stesso.

spero che questo ti sia utile e che magari passi qualcuno veramente esperto di macro a consigliarti meglio Wink
rorschach
Msgs: 120
rorschach dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 14 Ago 2015 - 08:14
Ciao Paolo intanto grazie come sempre Wink

Il peggioramento l'ho notato ad f11 sia a 2.5 che a 5 che a 10 s ma forse è un problema di messa a fuoco, mi spiego, potrei con qualche piccolo movimento aver spostato il tutto e quindi l'addome è risultato poco nitido per questo motivo . L'animale è malconcio con un antenna spezzata e non stava fermo in nessun modo purtroppo , per questo ho optato per questa posizione Sad La prossima volta presterò attenzione anche allo sfondo , speriamo che andrà meglio =D Ho comunque procurato una zanzara morta stecchita, quindi oggi potrei già dilettarmi in qualche esperimento !
Paoloangelillo
Msgs: 4582
Paoloangelillo dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 14 Ago 2015 - 09:07
in parte ti sei risposto da solo Smile

diciamo che da f11 in avanti entra in gioco la diffrazione che intacca la nitidezza generale ma diciamo che all'occasione si possono usare comunque...
più le esposizioni sono lunghe e più aumenterà il rischio di mosso accidentale.
c'è poi l'accorgimento di usare sempre lo scatto remoto ed il sollevamento preventivo dello specchio.

purtroppo comporre con gli insetti già morti non è semplice e alla fine si nota quasi sempre che non è vivo.
la cattura fotografica di animali vivi invece è molto più dinamica e divertente Wink
rorschach
Msgs: 120
rorschach dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 14 Ago 2015 - 15:00
Si ma io non mi avvicinerò mai a pochissimi centimetri da una vespa crabro Very Happy Ed anche se lo facessi lei se ne andrebbe via ( nel migliore dei casi ) Very Happy

Io ho usato l'autoscatto a 10 s perchè quando premevo il tasto la macchina vibrava ma non so cosa sia il sollevamento preventivo dello specchio, a cosa serve ?
roy72chi
Msgs: 9194
roy72chi dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 14 Ago 2015 - 15:09
Buona macro.
p.s. vorresti dire che col Raynox montato sull'obiettivo puoi scegliere quanto distante restare dal soggetto ?
Paoloangelillo
Msgs: 4582
Paoloangelillo dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 14 Ago 2015 - 15:10
non so come si chiami su canon.
sulla mia si chiama M-up. serve a sollevare lo specchio prima di aprire l'otturatore.
tutto avviene con due pressioni distinte del tasto di scatto. la prima per sollevare e la seconda per aprire le tendine.
rorschach
Msgs: 120
rorschach dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 14 Ago 2015 - 15:23
@Paolo, grazie ora cerco sul manuale qualcosa di simile !

@Roy,se ho capito cosa intendi , in realtà seppur di pochissimo puoi muoverti ma non essendo sicuro di aver capito la domanda aspetto che mi ripeti la domanda per poterti rispondere con certezza =)
roy72chi
Msgs: 9194
roy72chi dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 14 Ago 2015 - 15:48
Intendo dire che col Raynox montato sul tele non hai praticamente libertà di manovra nella scelta della distanza da cui mettere a fuoco. A 70mm di focale al massimo puoi muoverti di uno o due centimetri dal soggetto, poi perdi inevitabilmente il fuoco. In sostanza sei costretto a scattare a distanza obbligata ed anche piuttosto ravvicinata.
rorschach
Msgs: 120
rorschach dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 14 Ago 2015 - 15:59
Ecco si esatto, ho una manovra di pochissimi cm non di più e comunque ravvicinatissimo, inolter prima di beccare il soggetto ci vuole quindi su un animale vivo sarebbe stato praticamente impossibile =)
 
Invia un commento Torna su ↑
Commenta questa foto! Basta registrarsi al forum di zmphoto. Clicca QUI.
Facebook
 
Pubblicità
Mi Piace
Ingrandisci - Bigger Version
Data Invio
12 Ago 2015 - 20:30
Visite
Oggi: 0 - Totale: 277
Categoria: Macro
Dati EXIF
Marca: Canon   Modello: Canon EOS 7D Mark II
Tempo: 2.5 sec   Diaframma: f5.6
Focale: 70mm   ISO: ISO100
Flash: Flash On    
Thumb (?)
Altre foto con gli stessi TAG
Vespa Crabro


Direttore Responsabile Marco Zanirato
ZMPHOTO è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Monza, n. 1934 del 1/12/2008
Copyright © 2003-2016 zmphoto.it Tutti i diritti riservati.
ISSN 1827-3653 - P.IVA 04865660965
Condizioni d'Uso & Privacy
Contatti