Montagne e nebbia

Montagne e nebbia
Tutti i Diritti Riservati - Riproduzione Vietata

Sponsored Links
Commento dell'autore
Dopo la mia prima uscita in montagna con la mia nuova Nikon ho capito una cosa: mi serve un cavalletto!
Le condizioni di luce non erano un granchè ma ci ho provato Smile
Trovi questa foto in:
Alcuni dei seguenti commenti potrebbero essere stati tradotti con Google Translate   Google Translate
magiumi
Staff
Msgs: 12474
magiumi dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 5 Gen 2016 - 09:45
per foto paesaggistiche un cavalletto è quasi d'obbligo, ma in questo caso avevi dei margini abbastanza ampi per usare impostazioni più adeguate
ad esempio ricorda che hai gli iso e macchine di ultima generazione reggono benissimo qualche stop in più e che ti avrebbe permesso di usare un diaframma più chiuso per avere più dettaglio e profondità di campo
anche sui tempi di scatto avevi un paio di stop di margine restando sempre nei tempi di sicurezza per evitare il micromosso a quella focale
poi ricorda che se si è sprovvisti di treppiedi si possono sempre usare appoggi di fortuna
per ultimo anche la postproduzione fa la sua parte e scattando con le reflex non dico sia un obbligo, ma fa di certo la differenza
ciao
mauro
Irenix
Msgs: 15960
Irenix dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 5 Gen 2016 - 10:07
Quoto Mauro.
In questo caso il cavalletto non era indispensabile, avevi margini per scattare a mano libera. Nei paesaggi fai sempre attenzione al diaframma che usi, sono richiesti diaframmi chiusi per avere "tutto a fuoco", in questo caso avresti potuto scattare a f/10 mantenendo gli stessi ISO con un tempo di 1/50 e data la focale utilizzata saresti stata comunque dentro i tempi di sicurezza per evitare il micromosso.
In questo caso specifico inoltre le condizioni "atmosferiche" e il contrasto di luce non erano molto favorevoli. Cielo bianco, nebbia e montagne scure. In questi casi scattare in raw è molto utile, se il cielo è sovraesposto (ma non bruciato) oppure hai ombre molto chiuse puoi recuperare in fase di sviluppo del raw.
SereStones
Msgs: 141
SereStones dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 5 Gen 2016 - 12:19

Prima di tutto ringrazio entrambi per le osservazioni! E' stata la mia prima uscita con la Reflex, e la prima volta che lavoravo in modalità manuale, e ci ho messo un pochino ad impostarmi tutto! Comunque per il discorso profondità di campo, sarà "antiartistico", ma era voluta la sfocatura delle montagne più lontane, mantenendo il fuoco sulla cima in primo piano con la casetta Mr. Green
Purtroppo non conoscevo ancora gli enormi vantaggi del RAW, quindi ho scattato tutto in JPG mea culpa, sicuramente con la PP avrei salvato qualcosina. Comunque prossima volta metterò sicuramente in atto i consigli che mi avete dato, grazie ancora! Smile
SereStones
Msgs: 141
SereStones dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 5 Gen 2016 - 12:38
Ah mi sono dimenticata, il prossimo acquisto sarà sicuramente un cavalletto comodo e leggero, e il telecomando per lo scatto remoto Mr. Green
Irenix
Msgs: 15960
Irenix dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 5 Gen 2016 - 13:00
Capisco le tue intenzioni sulla maf selettiva, ma devo dire che dato il paesaggio e la focale usata, non è molto evidente quello che volevi ottenere, la casetta è così minuscola rispetto al contesto che è difficile capire che potesse essere il soggetto principale, in questi casi, si usano focali più tele, che mettono in risalto un dettaglio del paesaggio.

Poi un consiglio, capisco che scattare totalmente in manuale, sia una cosa molto "istruttiva" ma anche scattare in priorità diaframma o tempi non è da snobbare, sono molto più immediati e ottieni gli stessi risultati
SereStones
Msgs: 141
SereStones dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 5 Gen 2016 - 13:14
Ti ringrazio ancora per l'osservazione ragionata.. e io che pensavo di fare lo scatto artistico! Prossimo giro cerco di mettere a fuoco tutto, e di usare anche le altre modalità di scatto... è stata proprio la prima volta che mi mettevo a pacioccare seriamente sulle impostazioni e cercare di capire e mettere in atto tutto quello letto sui libri, e oltretutto il tempo e il freddo non hanno aiutato Rolling Eyes
Continuerò a fare pratica!
Irenix
Msgs: 15960
Irenix dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 5 Gen 2016 - 13:40
SereStones ha scritto:
Ti ringrazio ancora per l'osservazione ragionata.. e io che pensavo di fare lo scatto artistico! Prossimo giro cerco di mettere a fuoco tutto, e di usare anche le altre modalità di scatto... è stata proprio la prima volta che mi mettevo a pacioccare seriamente sulle impostazioni e cercare di capire e mettere in atto tutto quello letto sui libri, e oltretutto il tempo e il freddo non hanno aiutato Rolling Eyes
Continuerò a fare pratica!

Tranquilla, il modo migliore per imparare è "sperimentare" e sperimentando si trova inoltre il proprio stile
 
Invia un commento Torna su ↑
Commenta questa foto! Basta registrarsi al forum di zmphoto. Clicca QUI.
Facebook
 
Pubblicità
Mi Piace
Ingrandisci - Bigger Version
Data Invio
3 Gen 2016 - 23:05
Visite
Oggi: 0 - Totale: 331
Categoria: Primi Scatti
Dati EXIF
Marca: NIKON   Modello: NIKON D3300
Tempo: 1/200 sec   Diaframma: f5.0
Focale: 25mm   ISO: ISO200
Flash: Flash On    
Thumb (?)
Altre foto con gli stessi TAG
Gradirei una zuppa.
Violet
Crescerò
ora blu su Orta San Giulio
Modena
Campo di grano e papaveri al tramonto
Sara
grotta
Fulmini all'orizzonte
Lago di Campotosto II
Canoa Polo - Canada
..F.T.E.R.I.2..
Albettina tra le crete | in cerca di nebbia |
Autoritratti distratti2
Punto di fuga
Freddo enigmatico
Untitled
Grigna meridionale, 2016
Foto 2
Foto 4
Foto 12


Direttore Responsabile Marco Zanirato
ZMPHOTO è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Monza, n. 1934 del 1/12/2008
Copyright © 2003-2016 zmphoto.it Tutti i diritti riservati.
ISSN 1827-3653 - P.IVA 04865660965
Condizioni d'Uso & Privacy
Contatti