Artena: gli unici mezzi di trasporto merci

Artena: gli unici mezzi di trasporto merci
Tutti i Diritti Riservati - Riproduzione Vietata

Sponsored Links
Trovi questa foto in:
Reportage
Per le vie di Salvador da Bahia: per strada si vende di tutto, nel caso vecchi LP vinilici
Per le vie di Salvador da Bahia: passando davanti all'edificio De Moraes
Per le vie di Salvador da Bahia: passando davanti alla Fondazione Gregorio de Matos
Chapada Diamantina: la cascata Poco do Diabo
Laghetto formato dal rio Mucuzeginho
la valle del rio Mucuzeginho
Salvador da Bahia :Avenida  José Joaquim Seabra (a colori)
Salvador da Bahia: lungo l'Avenida  José Joaquim Seabra
Salvador da Bahia: pausa all'ombra
Salvador da Bahia: entrando nel Mercado Modelo
Salvador da Bahia: tipico minimarket
Salvador da Bahia : Rivendita di noci di cocco
Basilica Santuario do Senohor do Bonfim: i dintorni
Basilica Santuario do Senohor do Bonfim: interno
Basilica Santuario do Senohor do Bonfim: Intenzioni dei fedeli
Alcuni dei seguenti commenti potrebbero essere stati tradotti con Google Translate   Google Translate
M31
Msgs: 14364
M31 dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 19 Apr 2016 - 10:58
Molto bello questo tuo reportage sulla cittadina Non potendo commentare tutte le immagini Smile prendo questa che mi sembra la più emblematica per la descrizione del luogo Smile Come le altre, è ben eseguita e "studiata" in fase di scatto e con un buonissimo b/n. Complimenti per l'ottimo lavoro svolto nel rappresentare benissimo la location Ciao!

Gigi
rinegade
Msgs: 14685
rinegade dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 19 Apr 2016 - 11:36
anche in alcuni paesini siciliani usano gli asini come mezzi di trasporto ma soprattutto per salvaguardare l'ambiente, dagli scorci di questo paesino oltre all'impossibilità di arrivare nelle case delle persone si percepisce l'inurbamento verso le città
ciao, Rino
zizo
Msgs: 430
zizo dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 20 Apr 2016 - 07:38
M31 ha scritto:
Molto bello questo tuo reportage sulla cittadina Non potendo commentare tutte le immagini Smile prendo questa che mi sembra la più emblematica per la descrizione del luogo Smile Come le altre, è ben eseguita e "studiata" in fase di scatto e con un buonissimo b/n. Complimenti per l'ottimo lavoro svolto nel rappresentare benissimo la location Ciao!

Gigi



Grazie, Gigi, per il bellissimo complimento, forse troppo generoso, visto che non mi considero un buon fotografo ma solo un appassionato viaggiatore che muore dalla voglia di far vedere agli altri quello che mi ha più colpito di un luogo o delle persone che incontro.
Prova ne è che non possiedo una grande attrezzatura fotografica digitale: una Canon eos 50d comprata usata crredata da un 17-85 canon, una panasonic DMC FZ200 regalatami dai colleghi quando andai in pensione ed una vecchia, lentissima,ma dotata di un'ottica formidabile Nikon coolpix E4300, questa la comprai nuova.
Mi dirai che non è l'attrezzatura che fa un buon fotografo, verissimo, ma parliamoci chiaro, i cosiddetti appassionati, tendono a migliorare sempre di più l'attrezzatura, con l'ultimo ritrovato tecnologico, più che a migliorare, la tecnica. Io preferisco girare e fare foto.
Ti faccio un esempio: sto pensando da un anno di comprare la leica X, per riprovare l'ebbrezza che avevo da giovane di fare street e reportage con la Yashica MG1 (l'ho ancora e tenuta con cura, praticamente da vetrina), mentre i miei amici giravano con reflex tipo Canon FTB ecc, stacarichi di obbiettivi. Bene ancora non l'ho comprata, perché al momento di entrare nel negozio ci ripenso e con quei soldi mi regalo un viaggio con la conseguente occasione di fare altre foto con soggetti nuovi con i mezzi che ho.
Veramente, mi riesce difficile pensare di spendere più di mille euro per una macchina fotografica, nuova o usata che sia, perché è una cifra con cui mi posso fare un altro viaggetto.
Uh l'ho fatta lunga, ciao
Italo
zizo
Msgs: 430
zizo dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 20 Apr 2016 - 07:54
rinegade ha scritto:
anche in alcuni paesini siciliani usano gli asini come mezzi di trasporto ma soprattutto per salvaguardare l'ambiente, dagli scorci di questo paesino oltre all'impossibilità di arrivare nelle case delle persone si percepisce l'inurbamento verso le città
ciao, Rino

Grazie Rino, sì l'osservazione è giusta, devi tenere conto che il paese, è praticamente diviso in due, la parte antica, arroccata sul monte, costruito nel tempo come una fortezza inespugnabile, ricco di passaggi strettissimi, un vero dedalo di vicoli dove in alcuni punti si passa uno alla volta, scale e cunicoli, l'altro sviluppatosi in pianura è sorto praticamente dopo il dopoguerra.
Cmq la parte vecchia è ancora abitata e non solo da vecchi, si sta verificando, come in altri paesi, specie toscani, il fenomeno di acquisto e ristrutturazione delle case da parte degli stranieri, inglesi ed americani su tutti. E i cari muli, sono utilizzatissimi per portare materiali edili, oltre che generi alimentari e di consumo fino in cima al paese.
Tieni conto che ci sono, nella parte vecchia piccoli negozi di articoli per la casa, alimentari, e bar, questo perché non tutti gli abitanti del borgo antico possono tutti i giorni scendere a valle , prendere la macchina, andare in un supermercato o centro commerciale, comprare e tornare a casa con tutta la merce, arrivati ai parcheggi..alé tocca portare su per le scale , stavolta in salita, le sporte della spesa.
Ma comunque Artena è un paese vivo, anche perché a meno di un'ora si è alla periferia di Roma.
Ciao
Italo
zizo
Msgs: 1012
uluwatu dice:   -  Mostra versione inglese
Inviato: 2 Giu 2016 - 06:16
 
Invia un commento Torna su ↑
Commenta questa foto! Basta registrarsi al forum di zmphoto. Clicca QUI.
Facebook
 
zizo  
Pubblicità
Mi Piace
Ingrandisci - Bigger Version
Data Invio
19 Apr 2016 - 08:35
Visite
Oggi: 0 - Totale: 260
Categoria: Reportage
Tags: panasonic
Dati EXIF
Marca: Panasonic   Modello: DMC-FZ200
Tempo: 1/800 sec   Diaframma: f4.5
Focale: 11.9mm   ISO: ISO320
Flash: Flash On    
Thumb (?)
Altre foto con gli stessi TAG
Carnevale Romano
Quad in the sky
Duo freestyle
Comincia a far caldo
Chattando
Una giornata ai Mercati Traianei: Scorci suggestivi dal lato dei Fori Imperiali
Il mare di Corniglia
Monteleone di Spoleto
Punta Mesco al tramonto
The Eilean Dolan castle
Falco
La costa delle Orcadi
Concentrazione & coraggio (Ovvero una bridge a 1600 Iso)
Artena: pendenze impossibili
Pronti partenza via
Lungo la Camoscaiara nel parco degli Abruzzi
Ricordo di una calda estate a Villa Borghese
Per le strade del centro dell'ilha Itaparica la domenica pomeriggio
Praia do forte: un ospite del progetto Tamar
Chapada Diamantina, Lencois: le piscine naturali del Serrano
Chapada Diamantina: la cascata Poco do Diabo


Direttore Responsabile Marco Zanirato
ZMPHOTO è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Monza, n. 1934 del 1/12/2008
Copyright © 2003-2017 zmphoto.it Tutti i diritti riservati.
ISSN 1827-3653 - P.IVA 04865660965
Condizioni d'Uso & Privacy
Contatti