Una Nikon D7000 fatta a pezzi

Una Nikon D7000 fatta a pezzi
Come è fatta "dentro" una moderna reflex ?
In questo articolo Roger Cicala di Lensrentals.com ha descritto minuziosamente la sua procedura di smontaggio di una DSRL Nikon D7000.

L'articolo è interessante perchè corredato di tantissime foto che mostrano le varie fasi del disassemblaggio dalle quali si capisce molto bene quale sia la complessità costruttiva (e progettuale) di una moderna reflex digitale.
Notate quanto sia il lavoro ad esempio per raggiungere il sensore digitale per effettuare una eventuale sostituzione di una unità difettosa o danneggiata.

Inutile ricordare che non consigliamo a nessuno di ripetere l'esperimento, nemmeno con reflex ormai inutilizzate o non funzionanti, specialmente se dotate di flash integrato (con circuiti molto pericolosi se non si effettua correttamente la scarica).
Per maggiori informazioni:
http://www.lensrentals.com
Lensrentals
Pubblicato: Mercoledi' 11 Aprile 2012
Articoli Correlati
Commenti su Facebook
Commenti
teob s570 dice:
mi vien freddo solo a pensarci!!! brrrr
 
roy72chi dice:
Bello ! Ma poi è riuscito a rimontarla ???
 
DendeD dice:
Perchè smontarla??? Poteva darla a me :-(
 
Phil3rd dice:
ma è la nuova moda smontarle? Laughing
 
darix dice:
oddio...non penso che è riuscito a rimontarla Very Happy
 
cryogenis dice:
mi piange il cuore vedere la mia piccolina smontata.mi sembra nuda
 
Swan dice:
Che IL PROFANATORE venga messo A MORTE!!! ...ma perché!? E' piccina, non da fastidio (rumore) e fa sempre la brava ...perché!!!!
 
cryogenis dice:
Swan ha scritto:
non da fastidio (rumore)

Laughing Laughing Laughing Laughing
 
Goose80 dice:
si fa facile a fare gli sboroni nello smontare una reflex. voglio vedere a rimontarla, o meglio ancora, smontare e rimontare un obiettivo, magari, che ne so, un 200-400 VR Laughing Laughing Ciao, Teo.
 
Swan dice:
cryogenis ha scritto:
Swan ha scritto:
non da fastidio (rumore)

Laughing Laughing Laughing Laughing

Laughing Laughing
 
Swan dice:
Goose80 ha scritto:
si fa facile a fare gli sboroni nello smontare una reflex. voglio vedere a rimontarla, o meglio ancora, smontare e rimontare un obiettivo, magari, che ne so, un 200-400 VR Laughing Laughing Ciao, Teo.

Lensrentals non si occuperà del riassemblaggio, che sarà a cura di un Nikon Lab .... MAA ... Cicala non ha considerato il punto di vista del tecnino Nikon: "ogni vitina una paralisina"! ...ed accumulandone parecchie, la vita ci insegna che prima o poi arrivano!
 
il_boss dice:
Chi ha il pane non ha i denti e chi ha i denti non ha il pane Laughing
 
Swan dice:
il_boss ha scritto:
Chi ha il pane non ha i denti e chi ha i denti non ha il pane Laughing

E' proprio vero Boss: ciò che noi scriviamo scherzando, magari lo proviamo davvero, ovvero: un amatore davvero innamorato della fotografia, che si è strasudato la sua macchina, può provare una sorta di ribrezzo nel vedere queste immagini. ..che peraltro sono fini a se stessi: che scopo anno? Immagini come queste se ne trovano a decine, ne tantomeno hanno una qualche sorta di utilità.
 
il_boss dice:
Sarebbe più giusto donarla a chi ha talento e non può permettersela. Ha senso solo se si fa spionaggio tecnologico-industriale e si vuole copiare una tecnologia, ma c'è chi ha i soldi e distrugge una bellissima reflex come quella solo per avere pubblicità e contatti su YouTube.
 
Swan dice:
..proprio distrutta no: l'onere per rimontarla immagino sia notevole per un fotoamatore, non così per una grande Testata. Può restere una dmostrazione su quanto sia complessa un moderna DSLR... ma altri esempi sul web non mancavano ....
 
STar71 dice:
il mio gioiellino pezzo per pezzo
 
Swan dice:
STar71 ha scritto:
il mio gioiellino pezzo per pezzo

Visto che roba! ..non hai provato dolore!? ...benvenuto tra noi!!
 
STar71 dice:
Grazie, è un piacere essere tra di voi! complimenti a tutti per le bellissime foto Very Happy
 
riddik dice:
fin da piccolo ho sempre smontato i miei giocattoli che mi regalavano....macchinine compiuter ...i sapientino proprio per vedere come erano dentro....e poi... niente li dobvevo accantonare perchè non ero più capace di rimontarli,poco tempo fa smontai come fece questo tizio con una coolpix p5200 che non funzionava più mi era durata 5 anni ma darla in mano a gente estranea succede che poi si guasta."era solo una compatta" ma pensare di smontare una reflex...no grazie con quello che costano...lasciamola integra che funziona meglio....Wink
 
AndyTrieste dice:
Che roba!! Smontata pezzo per pezzo un gioiello del genere (D7000)..solo per fare pubblicita'...una vera follia.
 
Canondal1980 dice:
Comunque le cose sono diverse da come le avete interpretate. La D7000 aveva il sensore rigato e come dichiarato da Cicala stesso la sostituzione da parte di Nikon sarebbe costata di più del valore della reflex (ricordo che LensRentals è attualmente la più grande società di noleggio di attrezzatura fotografica degli States e quella reflex probabilmente era già passata attraverso le mani di decine di clienti con non so' quanti scatti alle spalle). Ricordo anche che negli States Nikon non rende più disponibili ricambi per riparatori che non facciano parte della loro rete ufficiale di assistenza (cosa che ha creato parecchi problemi e sollevato un bel polverone, vedremo come andrà a finire), quindi l'avere dei pezzi di ricambio tramite cannibalizzazione di un'altra reflex è per loro fonte di grosso risparmio. Per ultimo, come tutti quelli che stanno sulla rete, più se ne parla e più hanno accessi e questo vuol dire pubblicità per la loro attività. Io comunque di reflex ne ho aperte diverse, certo con le digitali bisogna andare molto cauti per via dell'allineamento del sensore e per tutta l'elettronica che ci sta dentro, ma è un problema comune a tutte le moderne strumentazioni elettroniche. Daniele
 
Swan dice:
Canondal1980 ha scritto:
Comunque le cose sono diverse da come le avete interpretate. La D7000 aveva il sensore rigato e come dichiarato da Cicala stesso la sostituzione da parte di Nikon sarebbe costata di più del valore della reflex (ricordo che LensRentals è attualmente la più grande società di noleggio di attrezzatura fotografica degli States e quella reflex probabilmente era già passata attraverso le mani di decine di clienti con non so' quanti scatti alle spalle). Ricordo anche che negli States Nikon non rende più disponibili ricambi per riparatori che non facciano parte della loro rete ufficiale di assistenza (cosa che ha creato parecchi problemi e sollevato un bel polverone, vedremo come andrà a finire), quindi l'avere dei pezzi di ricambio tramite cannibalizzazione di un'altra reflex è per loro fonte di grosso risparmio. Per ultimo, come tutti quelli che stanno sulla rete, più se ne parla e più hanno accessi e questo vuol dire pubblicità per la loro attività. Io comunque di reflex ne ho aperte diverse, certo con le digitali bisogna andare molto cauti per via dell'allineamento del sensore e per tutta l'elettronica che ci sta dentro, ma è un problema comune a tutte le moderne strumentazioni elettroniche. Daniele

Tutto verissimo Daniele ... logico che un'azienda così grande ha la possibilità di sfruttare un danno irreversibile come questo a suo favore e per giunta .... agratis: non fatico ad immaginare che le fotocamere siano assicurate, oppure che alcuni danni siano "scaricati" direttamente sulla carta di credito (obbligatoria a garanzia) di colui che in quel momento l'aveva noleggiata. Relativamente alle parti di ricambio Nikon ha motivato la sua decisione con un'accurato comunicato stampa e non pare voler rivedere la sua decisione.
 
Canondal1980 dice:
Swan ha scritto:
Relativamente alle parti di ricambio Nikon ha motivato la sua decisione con un'accurato comunicato stampa e non pare voler rivedere la sua decisione.

Potrebbe rivelarsi un'arma a doppio taglio, se da un lato ne comprendo le motivazioni dall'altro però questo potrebbe irritare parecchi utenti perché significa aumentare parecchio i costi delle riparazioni. Capisco bene che con le attuali reflex digitali ci voglia strumentazione adeguata per fare determinate riparazioni (ed infatti Nikon USA disse: se vuoi continuare a fare riparazioni come service autorizzato devi acquistare questo kit di strumenti, peccato che quel kit costi tanto quanto il fatturato annuo di molti piccoli laboratori) però se uno deve cambiare una leva o una molla è assurdo obbligarlo a rivolgersi ad un service autorizzato che notoriamente ha costi più elevati, se poi chi fa la riparazione è un'incapace sarà il mercato ed il tempo a farlo chiudere. E' come se la Fiat da domani non rendesse più disponibili i suoi ricambi se non facendo riparare le sue auto solo tramite le sue officine autorizzate. Daniele
 
Swan dice:
Canondal1980 ha scritto:
Swan ha scritto:
Relativamente alle parti di ricambio Nikon ha motivato la sua decisione con un'accurato comunicato stampa e non pare voler rivedere la sua decisione.

Potrebbe rivelarsi un'arma a doppio taglio, se da un lato ne comprendo le motivazioni dall'altro però questo potrebbe irritare parecchi utenti perché significa aumentare parecchio i costi delle riparazioni. Capisco bene che con le attuali reflex digitali ci voglia strumentazione adeguata per fare determinate riparazioni (ed infatti Nikon USA disse: se vuoi continuare a fare riparazioni come service autorizzato devi acquistare questo kit di strumenti, peccato che quel kit costi tanto quanto il fatturato annuo di molti piccoli laboratori) però se uno deve cambiare una leva o una molla è assurdo obbligarlo a rivolgersi ad un service autorizzato che notoriamente ha costi più elevati, se poi chi fa la riparazione è un'incapace sarà il mercato ed il tempo a farlo chiudere. E' come se la Fiat da domani non rendesse più disponibili i suoi ricambi se non facendo riparare le sue auto solo tramite le sue officine autorizzate. Daniele

Naturalmente concordo per entrambi gli aspetti: come non capire i rispettivi punti di vista ... dell'azienda, che esige un altissimo livello qualitativo delle riparazioni (per ragioni d'immagine e non solo economiche), e quelle dei piccoli riparatori, che sono ahimè destinati a non aver più la possibilità di poter effettuare determinati interventi. Credo che per il settore automobilistico la realtà sia ben diversa: ppoprio in questi giorni sto sostituendo la frizione (...ueeeh ...uueeehhh Sad ) della mia amatissima e mi sono trovato nella possibilità di installare quella originale o, in alternativa, quella di ben quattro aziende diverse.... alla fine ho scleto Nikon ...opps ... volevo dire il ricambio originale.
 
dario_91 dice:
Alla prima immagine ho iniziato ad accusare malori...per la salvaguardare la mia salute ho dovuto vederlo e leggerlo a spezzoni....mamma mia...potrebbero montare il tutto a video, sarebbe un horror spaventoso!
 
← News Prec. News Succ. →
Commenta questa notizia! Basta registrarsi al forum di ZMPHOTO. Clicca QUI.
Galleria Fotografica
Scogli come formaggio svizzero
Temporale Lontano
tramonto su capri
Gesti di speranza
Osservando
m01
green
Carnevale in Verde
Good and Evil
Etna Red Passion
....MIO!
Take place
Ritratto di statua
m (emme)
La sera ha l'oro in bocca!

Direttore Responsabile Marco Zanirato
ZMPHOTO è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Monza, n. 1934 del 1/12/2008
Copyright © 2003-2014 zmphoto.it Tutti i diritti riservati.
ISSN 1827-3653 - P.IVA 04865660965
Condizioni d'Uso & Privacy
Contatti