Warning: mysql_num_rows() expects parameter 1 to be resource, object given in /var/www/html/recensioni/showproduct.php on line 989

Panasonic Lumix DMC-FZ20

Panasonic Lumix DMC-FZ20
Scrivi la tua recensione
Descrizione Prodotto
La fotocamera digitale DMC-FZ20 non è un apparecchio qualunque per scattare fotografie ma un prodotto di qualità superiore, pensato e progettato per l'utente che pretende solo l'eccellenza. Lo straordinario zoom da 12x consente di catturare immagini da 5 Megapixel ricche di dettagli anche a grandi distanze: la distanza focale spazia infatti tra 4,6 mm e 55,2 mm (l'equivalente di un 35-420 mm di una reflex tradizionale) e garantisce un grado di luminosità di F2.8 su tutta la gamma dell'obiettivo a focale variabile.

L'eccezionale qualità del nuovo obiettivo Leica DC Vario-Elmarit, lo stabilizzatore ottico di immagine Mega O.I.S. e le regolazioni automatiche garantiscono il top in qualunque condizione ambientale. A tutto ciò si aggiunge l'estrema semplicità d'uso della macchina, che consente anche all'utente meno esperto di ottenere istantanee davvero perfette.

Caratteristiche Principali

- Obiettivo Leica DC Vario-Elmarit
- CCD da 5,36 Megapixel
- Zoom ottico 12x
- Mega stabilizzatore ottico d'immagine
- Scatti in sequenza Mega Burst
- SD Memory Card in dotazione
- Immagini in movimento in formato JPEG

Sito del Produttore
Sito Panasonic
Tags
Immagini realizzate con Panasonic Lumix DMC-FZ20
Nessuna Immagine
Scrivi la tua recensione

Recensioni
Panasonic Lumix DMC-FZ20 è stato recensito da 2 utenti con un voto medio di 9.5 su 10 Media calcolata su 2 voti.
Il prezzo medio di questo prodotto è di - Euro.
Karletto

Karletto


Reg: Feb. 2007
Location: Roma
Messaggi: 6894
Inviata il: Lun 12 Mar. 2007 Consiglieresti questo prodotto ? Si | Prezzo pagato: - | Voto: 9 

Pro:
Contro:

E’ necessario premettere che questa recensione è ormai “postuma” nel senso che (purtroppo) la FZ-20 non è più in produzione ma è stata sostituita prima dalla FZ-30 e dalla FZ-50, sorelle maggiori che sono molto simili nell’aspetto ma che nei contenuti hanno visto solo un aumento dei MegaPixel e di alcune superflue funzioni. Il sensore delle nuove arrivate infatti è rimasto praticamente lo stesso (!) ed è stato semplicemente “spremuto” per tirare fuori qualche MP in più… decisione criticabile ma richiesta dalla impietosa legge di mercato.
Per chi volesse cercare qualcosa di più della semplice compattina ma non volesse ancora affrontare la spesa di un corpo reflex con le relative lenti, consiglierei di dare un’occhiata nella sempre più vasta offerta dell’usato e qualora si trovasse di fronte alla FZ-20 e alle sue sorelle maggiori, consiglirei di ignorare queste ultime perché con l’aumento dei MegaPixel è aumentato anche il rumore (già presente a 200 ISO nella FZ-20) ed è diminuita la luminosità dell’ottica.
Tornando quindi alla Lumix FZ-20 sicuramente non è una macchina rivolta a chi vuole una compattina tuttofare da mettere in tasca perché, pur essendo molto più piccola di una reflex, le dimensioni del suo obbiettivo sono piuttosto importanti. Ma è proprio l’obbiettivo la caratteristica “speciale” di questa macchina. Panasonic ha fatto una scelta vincente nel montare delle lenti di altissima qualità (Leica) su un corpo macchina dotato di tutte le funzioni richieste dal fotoamatore evoluto. Nello specifico lo zoom ha una escursione focale di 35-432 mm equivalenti nel formato 35mm con una luminosità f. 2.8 costante su tutta l’escursione focale e stabilizzatore ottico.
Pur non avendo un sensore di grandi dimensioni, i 5 MP garantiscono foto nitide e neutre in fomato JPEG o RAW (per non ritrovarsi dopo poche decine di scatti con scheda di memoria piena si consiglia di usare il JPEG alla massima qualità perché la qualità delle immagini è indistinguibile da quella dei file RAW che hanno dimensioni molto più grandi).
Il tempo di accensione di soli sec è eccellente ed anche il ritardo tra lo schiacciamento del tasto e lo scatto è di pochi millisecondi. Se poi si utilizza una card dell’ultima generazione anche la memorizzazione dell’immagine avviene in pochi istanti e se, se la luce permette l’uso di tempi abbastanza rapidi, è possibile scattare raffiche di 3 fotogrammi al secondo!
E’ possibile effettuare tutta una serie di regolazioni che potrebbero mettere in difficoltà un neofita ma che spiegano con quanta attenzione sia stato realizzato il software della macchina: oltre ai soliti programmini preimpostati per ritratto, panorama, notturno, macro, sport ecc è possibile controllare manualmente altre funzioni: il bilanciamento del bianco, il braketing con variazioni dell’esposizione fino +/- 3 f, la correzione dell’esposizione di +/- 3 f, la riduzione della potenza del flash.
Una nota importante la merita lo stabilizzatore ottico che con lo zoom alla focale massima permette l’utilizzo di tempi anche inferiori a 1/60 di sec. che normalmente sarebbero improponobili.
L’autonomia della batteria è strettamente connessa all’uso del display che, pur essendo di ottima risoluzione contribuisce in maniera determinante al consumo di energia. L’alternativa è rappresentata dal mirino elettronico ma l’uso in ambienti molto luminosi è scomodo e non fornisce una visone perfettamente nitida.
Per i più esperti è possibile escludere tutti gli automatismi e gestire tutte le funzioni in manuale, cosa non comune nelle macchine totalmente elettroniche.
Molto apprezzabile è la funzione “macro” grazie alla quale è possibile ottenere ingrandimenti notevoli che pur non raggiungendo il rapporto di 1:1 risultano comunque qualitativamente elevati ricordando sempre che si tratta di un obbiettivo zoom con escursione lunghissima.
In definitiva una macchina che combinando un software efficace (anche se non perfetto) ad un obbiettivo di alta qualità riesce ad offrire al fotografo evoluto uno strumento compatto e praticamente completo che rappresenta il primo gradino verso le digitali reflex.


Anonymous
Inviata il: Ven 13 Lug. 2007 Consiglieresti questo prodotto ? Si | Prezzo pagato: - | Voto: 10 

Pro:
Contro:

peccato non sia più in produzione!

alago


Galleria Fotografica
Il pendolare
Pittura fresca
Germani all'alba (2)
Anatra al laghetto
Tributo Deep Purple
selfie Palermitano
Colombo
avevamo la 600
intermezzo musicale
l'uomo e la luce
Varsavia - Lezienki Park
Varsavia - Castello Reale
bike polo
Vita sui prati
Gibilterra

Direttore Responsabile Marco Zanirato
ZMPHOTO è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Monza, n. 1934 del 1/12/2008
Copyright © 2003-2014 zmphoto.it Tutti i diritti riservati.
ISSN 1827-3653 - P.IVA 04865660965
Condizioni d'Uso & Privacy
Contatti