Warning: mysql_num_rows() expects parameter 1 to be resource, object given in /var/www/html/recensioni/showproduct.php on line 989

Pentax K10D

Pentax K10D
Scrivi la tua recensione
Descrizione Prodotto
Sviluppata da PENTAX per assicurare immagini digitali di superiore qualità e risoluzione, la K10D combina i 10,2 megapixel effettivi del sensore con una nutrita serie di innovazioni e perfezionamenti che toccano tutti gli aspetti della fotografia digitale reflex. PENTAX ritiene che tutti questi sviluppi tecnologici e miglioramenti, anche quelli che non si riflettono in modo esplicito sulle caratteristiche dell’apparecchio, influiscano in modo tangibile sulle immagini finali e sulla soddisfazione del fotografo. Tra le caratteristiche di spicco si segnalano il sistema originale PENTAX Shake Reduction (SR) per la stabilizzazione dell’immagine quando si corrono rischi di foto mosse, un nuovo convertitore A/D a 22 bit sviluppato appositamente per convertire rapidamente e fedelmente un più elevato volume di dati e un nuovo processore immagine ad alte prestazioni progettato esclusivamente per la K10D.

La K10D è dotata di tutta una serie di caratteristiche e funzioni concepite per assistere il fotografo sotto vari aspetti legati alla fotografia digitale reflex di qualità. La K10D può vantare il nuovo sistema Dust Removal (DR) per mantenere la superficie del sensore libera dalla polvere, un sofisticato sistema esposimetrico originale PENTAX per assistere le intenzioni creative del fotografo e un affidabile corpo macchina a tenuta di polvere e umidità. Notevole anche il salto di qualità nel settore autofocus, grazie ad una nuova generazione di ottiche supersoniche di prossima introduzione. Combinando questi ed altri aspetti, la K10D offre una qualità d’immagine straordinariamente elevata ed una prontezza di risposta in grado di soddisfare in pieno anche le aspettative dei fotografi più esigenti.

Caratteristiche Principali

1. Qualità superiore nella riproduzione dell’immagine
Per immagini impeccabili occorre che tutti gli aspetti chiave della fotocamera concorrano al massimo livello:

A 10,2 megapixel effettivi per immagini naturali e ricche di gradazioni
La K10D è dotata di un sensore immagine CCD ad alte prestazioni di grande superficie (23,5mm x 15,7mm) con 10,2 megapixel effettivi, capace di garantire la riproduzione di immagini naturali e ricche di gradazioni tonali.

B Esclusivo sistema PENTAX Shake Reduction per fotografie senza mosso
La K10D è equipaggiata col sistema Shake Reduction (SR) sviluppato da PENTAX, che riduce efficacemente il movimento indesiderato della fotocamera per ottenere immagini nitide e prive di mosso anche in condizioni di illuminazione critiche, come quando si impiegano teleobiettivi, si fotografa al buio o di notte senza l’illuminazione ausiliaria del flash, o quando si eseguono lunghe pose per
scene al tramonto. Questo dispositivo innovativo fa oscillare il sensore CCD in senso verticale ed orizzontale con un sistema elettromagnetico, ad una velocità di oscillazione corrispondente al livello di mosso rilevato da appositi accelerometri incorporati nella fotocamera. Lo spettacolare effetto di compensazione consente di usare tempi di posa più lunghi (recuperando da 2,5 a 4 stop) rispetto ad una fotocamera convenzionale che si trovasse nella stessa situazione. Va rimarcato che questo sistema antivibraziioni non richiede obiettivi speciali, ma al contrario si applica praticamente a tutti gli obiettivi intercambiabili PENTAX esistenti.*

C Convertitore A/D di nuova generazione per fotografie più fedeli
La K10D incorpora un convertitore analogico-digitale ad alte prestazioni che trasforma le informazioni raccolte dal sensore CCD in dati digitali con una fedeltà senza precedenti. Grazie al più elevato potere discriminante (22 bit, equivalenti a 4,2 milioni di gradazioni) fra tutte le fotocamere digitali, offre una risoluzione di conversione 1.024 volte superiore ai convenzionali convertitori A/D a 12 bit con 4.096 gradazioni.

D Nuovo processore immagine PRIME
La K10D utilizza il nuovo processore d’immagine PRIME (PENTAX Real Image Engine). Progettato appositamente per le fotocamere reflex digitali PENTAX, questo sofisticato motore immagine genera immagini ad alta definizione e fedeli attraverso un equilibrato controllo dei segnali CCD, che comprendono saturazione, luminosità, bilanciamento del bianco, nitidezza e contrasto. Anche la nuova memoria DDR2 (Double Data Rate 2) contribuisce ad accelerare l’elaborazione delle immagini e il trasferimento dati ad alta velocità.

2. Sistema antipolvere per mantenere pulita la superficie del CCD
La K10D introduce il nuovo sistema Dust Removal (DR) che combatte in vari modi il deposito della polvere sul filtro passa-basso anteposto al sensore. Attraverso il deposito di un sottilissimo strato di un composto di fluoro, il trattamento PENTAX SP (Super Protect) rende la superficie del filtro straordinariamente liscia anche a livello microscopico, per non dare alcun appiglio nemmeno ai più piccoli granelli di polvere e sporco. Come provvedimento successivo, la polvere che dovesse comunque appiccicarsi alla superficie viene scrollata agitando ad alta frequenza il gruppo CCD tramite il dispositivo SR. La polvere scrollata da sensore viene intrappolata da una banda adesiva posta al di sotto dell’unità SR, eliminando la possibilità che ritorni davanti al CCD.

3. Originali modalità di ripresa, per venire incontro alle esigenze creative
La K10D asseconda tutti i fotografi e affronta tutte le situazioni di ripresa, con le modalità di esposizione classiche e con altre innovative:

A Modo Hyper Program (P)
La modalità Hyper Program della K10D consente di passare istantaneamente dalla priorità dei tempi (Tv) a quella dei diaframmi (Av) dal modo Program, semplicemente ruotando le ghiere elettroniche (una anteriore per l’indice o il medio ed una posteriore per il pollice). Per ritornare alla pura modalità Program basta premere il tasto verde situato in prossimità del pulsante di scatto.

B Modo Hyper Manual (M)
Fotografando con l’esposizione manuale, basta premere il tasto verde per impostare immediatamente una coppia tempo-diaframma appropriata per la luce presente sul soggetto.

C Modo a priorità di sensibilità (Sv)
La K10D offre l’innovativa modalità di esposizione automatica a priorità di sensibilità (Sv), concepita per selezionare automaticamente la combinazione di tempo e diaframma in base alla sensibilità impostata dall’utente. La sensibilità può essere regolata direttamente (in passi di 1/2 o 1/3 EV) ruotando una ghiera elettronica. Dato che questo modo elimina la necessità di richiamare l’apposito menu di impostazione della sensibilità, i fotografo può reagire più velocemente ai rapidi cambiamenti delle condizioni fotografiche.

D Modo a doppia priorità tempi+diaframmi (Tav)
Un’altra interessante modalità operativa offerta dalla K10D è la doppia priorità tempi+diaframmi (Tav), che permette al fotografo di selezionare liberamente tanto il tempo quanto il diaframma, dato che la fotocamera garantisce l’esposizione corretta agendo automaticamente sulla sensibilità.

E Modalità a priorità dei tempi e dei diaframmi (Av e Tv)
Naturalmente non mancano i tradizionali modi di esposizione automatica a priorità dei diaframmi (Av), nel quale il fotografo sceglie l’apertura e la fotocamera imposta automaticamente il tempo di posa, e a priorità dei tempi (Tv), dove il fotografo sceglie il tempo e la fotocamera imposta automaticamente l’apertura.

4. Costruzione a tenuta di polvere e spruzzi
La K10D vanta un’affidabile costruzione a prova di polvere e spruzzi d’acqua, con speciali guarnizioni applicate a 72 differenti componenti della fotocamera, inclusi il pulsante di scatto e tutti i comandi. Questa protezione completa permette di fotografare con la K10D senza timori anche sotto la pioggia o in località particolarmente soggette a polvere e sabbia.

5. Mirino luminoso e nitido
Realizzato con un pentaprisma in vetro ottico, il mirino della K10D copre il 95% del campo inquadrato con un ingrandimento di 0,95x per una visione agevole e per un’inequivocabile valutazione della messa a fuoco e della composizione. Abbinato all’apprezzato schermo di messa a fuoco Natural-Bright-Matte II, il soggetto appare ampio e luminoso.

6. Compatibile con obiettivi ad azionamento supersonico
La K10D è progettata per essere compatibile con gli obiettivi autofocus azionati da motore supersonico (attualmente in corso di sviluppo), che assicurano una messa a fuoco più rapida e silenziosa rispetto alle soluzioni convenzionali.

7. Controllo automatico della sensibilità fino a 1600 ISO
La funzione di controllo automatico della sensibilità della K10D imposta il valore ISO ottimale fino ad un massimo di 1600 in base alla luminosità del soggetto e alla focale dell’obiettivo. Questa funzione, che consente l’utilizzo di tempi di posa rapidi anche nelle situazioni di luce scarsa (come agli eventi sportivi indoor e nelle riprese notturne), contribuisce alla riduzione del mosso indesiderato e quindi consente immagini più nitide. La sensibilità può essere impostata anche manualmente da ISO 100 a ISO 1600.

8. Riprese continue ad alta velocità a 3 fotogrammi al secondo
Per inseguire il movimento di un soggetto in azione o per rappresentare un evento con una serie di foto, la K10D presenta la modalità di scatto continuo. Si possono acquisire più immagini in sequenza alla cadenza di circa 3 fotogrammi al secondo. Scattando in formato JPEG, l’unico limite alla durata della sequenza è dato dalla capacità della scheda di memoria SD.

9. Un otturatore particolarmente affidabile
L’otturatore della K10D è progettato per consentire all’incirca 100.000 scatti, mantenendo la precisione sull’intera gamma dei tempi a disposizione fino ad un massimo di 1/4000 di secondo. Il tempo di sincronizzazione flash è pari a 1/180.

10. Autofocus a lettura allargata su 11 punti
La K10D adotta il sofisticato sistema autofocus SAFOX VIII dotato di 11 sensori AF (con nove sensori a croce al centro), per una grande precisione di messa a fuoco anche con soggetti che non si trovano al centro dell’inquadratura. Il sensore AF selezionato (automaticamente o manualmente) viene evidenziato in rosso nel mirino per un immediato riscontro visivo.

11. Compatibilità con gli obiettivi intercambiabili PENTAX esistenti
La K10D offre al fotografo il notevole vantaggio della compatibilità con tutti gli obiettivi intercambiabili PENTAX esistenti, vecchi e nuovi.**

12. Monitor LCD extra-large
La K10D incorpora un ampio monitor LCD a colori da 2,5”. L’elevato angolo di lettura consente di osservare l’immagine entro 140 gradi tanto in verticale quanto in orizzontale, per una confortevole visione anche da una posizione diagonale. Grazie ai circa 210.000 pixel, lo schermo consente di valutare agevolmente la nitidezza e i dettagli delle immagini, con una zoomata digitale che in riproduzione può arrivare a 20 ingrandimenti.

13. Batterie ricaricabili di elevata potenza
La K10D impiega nuove batterie agli ioni di litio ad elevata capacità, in grado di garantire circa 500 scatti*** a piena carica.

* Gli obiettivi compatibili con questo dispositivo sono obiettivi PENTAX con baionetta K, KA, KAF e KAF2; obiettivi a vite (tramite adattatore) e obiettivi dei sistemi 645 e 67 ((tramite adattatore). La stabilizzazione risulta efficace per focali comprese tra 8mm e 800mm. Per
ragioni indipendenti dalla stabilizzazione, non tutti gli obiettivi supportano tutte le funzioni della fotocamera.
** Obiettivi compatibili con la K10D: obiettivi a baionetta PENTAX K, KA, KAF e KAF2; obiettivi con innesto a vite (con adattatore); obiettivi dei sistemi PENTAX 645 e 67 (con appositi adattatori). Alcune funzioni possono non essere disponibili con certi obiettivi.
*** Secondo le condizioni di prova prescritte dalle normative CIPA (flash utilizzato nel 50% degli scatti).

Altre Caratteristiche

- Misurazione esposimetrica multizona a 16 segmenti, media ponderata al centro e spot, per adattarsi ai soggetti e alle applicazioni più specifiche
- Telaio in acciaio inossidabile per la massima rigidità e stabilità nel tempo.
- 32 funzioni di personalizzazione della fotocamera
- Estese funzioni di bracketing su esposizione, contrasto, saturazione, nitidezza e bilanciamento del bianco
- Compatibilità con le schede di memoria SD e con le recenti SDHC
- Due funzioni di anteprima (ottica/digitale)
- Registrazione simultanea nei formati RAW e JPEG
- Regolazione manuale fine del bilanciamento del bianco
- Archiviazione delle immagini registrate suddivise per data sulla scheda SD
- Sei filtri digitali (bianco e nero, seppia, slim, soft, luminosità e colore) per una semplice elaborazione dell’immagine dopo la ripresa.
- Doppio ricevitore ad infrarossi sul frontale e sul dorso, per il telecomando IR opzionale
- Riduzione del rumore per contenere al minimo il disturbo elettronico sull’immagine nelle riprese prolungate.
- Software PENTAX PHOTO Laboratory 3 per sviluppare i dati RAW e PENTAX PHOTO Browser 3 per visualizzare e gestire le immagini digitali inclusi nel CD-ROM in dotazione.
- Compatibilità con sistemi PictBridge, DPOF, Exif Print e PRINT Image Matching III.
- Menu della fotocamera, guida in linea del software e tutti i manuali in italiano

Sito del Produttore
Sito Pentax
Tags
Immagini realizzate con Pentax K10D
Nessuna Immagine
Scrivi la tua recensione

Recensioni
Pentax K10D è stato recensito da 3 utenti con un voto medio di 9.3 su 10 Media calcolata su 3 voti.
Il prezzo medio di questo prodotto è di €725 Euro.
kaval

kaval


Reg: Genn. 2005
Messaggi: 1934
Inviata il: Ven 20 Apr. 2007 Consiglieresti questo prodotto ? Si | Prezzo pagato: - | Voto: 10 

Pro: Qualità immagine, solidità, stabilizzatore, autofocus, prezzo
Contro: software a corredo

Scrivo con piacere questa recensione perché ho trovato in questo modello le funzioni e le aspettative che desideravo avere da una macchina fotografica. Premetto che non sono un fotografo di professione ma scatto prevalentemente in viaggi che alcune volte presentano difficoltà ambientali, sabbia deserto Namib, Umidità e temperatura in India ecc, quindi quello che desidero è una macchina robusta ed affidabile (impermeabilità e ripetibilità della qualità fotografica e messa a fuoco).
La prima impressione che ho avuto della K10D è di essere una macchina solida, non è sicuramente un peso piuma, gli sportellini emettono un sano click, i comandi non sono accavallati ma ben spaziati fra di loro, il mirino è luminoso ed anche con ottiche 5,6 si riesce a vedere bene il soggetto.
Interessante è la priorità della sensibilità e la flessibilità delle modalità Tv e Av mediante le due ghiere e la possibilità di selezionare il range della sensibilità in automatico.
Inizialmente ero perplesso per alcune voci le quali spacciavano il jpeg creato dalla K10D come morbido e poco nitido rispetto a quello della concorrenza ma avendo provato di persona posso dire che le cose non stanno così, il problema è il 18-55 che viene fornito in kit, anche se valido per il prezzo che costa dà il meglio di se solo diaframmando ma comunque credo che il vetro non sia all’altezza di risolvere tutti i 10Mp del sensore Sony (lo stesso di D80 e D200 e A100), infatti, dopo aver acquisato il 16.45 sono rimasto davvero sorpreso dalla qualità delle foto, molto risolute, colori brillanti e ampia scala tonale, il vetro che si acquista è molto importante ma questo vale per tutti i marchi.
La messa a fuoco gode di 11 punti e mediante una ghiera posta sul retro si possono selezionare le 3 modalità, auto, selezione manuale del punto o solo il punto centrale, il movimento del motore è un po’ rumoroso se le ottiche non sono ad ultrasuoni, l’AF è molto rapido e preciso ed in assenza di luce viene assistito da dei lampi del flash.
Lo stabilizzatore integrato permette di stabilizzare tutte le ottiche (anche manuali) Pentax, Sigma, Tamron ecc ecc.
La batteria ha una notevole durata, il noise non è un problema, la costruzione è solida, il Pc vede la K10D come un disco rimovibile, il menù è di facile lettura, il 16-45 viene fornito con paraluce, il software a corredo non è molto convincente, peccato.
Il conclusione posso affermare che con la K10D si può star certi di avere fra le mani un serio apparecchio fotografico ad un prezzo interessante.
magugno

magugno


Reg: Mar. 2007
Location: milano
Messaggi: 1
Inviata il: Mar 5 Giu. 2007 Consiglieresti questo prodotto ? Si | Prezzo pagato: €1.000 | Voto: 10 

Pro: tutto
Contro: difficoltà di reperire le ottiche sia nuove che usate

ottima, lo dice poi uno che possiede anche d200, fuji s3 pro e canon 20D. molto simile alla D200 come resa e non fornisce assolutamente i file morbidi che propone dpreview... Consigliabile a che non vuole macchinette semplici cme la d40 o le varie 350d...
peccato che sia un po' difficile reperire ottiche sul mercato dell'usato e quelle nuove sono limitate. Ma le cose dovrebbero cambiare a breve
projo

projo


Reg: Ott. 2010
Location: Tolentino
Messaggi: 174
Inviata il: Ven 3 Dic. 2010 Consiglieresti questo prodotto ? Si | Prezzo pagato: €450 | Voto: 8 

Pro: corpo macchina solido, tropicalizzato, stabilizzatore sul sensore e totale compatibilità con tutte le ottiche K e M42 (con adattatore).
Contro: problemi di messa a fuoco in presenza di poca luce.

Ottima macchina, rapportata alle pari degli altri marchi offre molte prestazioni in più, come lo stabilizzatore, l'ottima tropicalizzazione, un corpo in lega di magnesio e la possibilità di sfruttare in "stop down" anche le ottiche più datate. La riproduzione dei colori è splendida e, se abbinata a ottiche di buon livello, permette prestazioni non da poco.
Di contro abbiamo un eccesso di rumore ad alti ISO, sia a 800 che a 1600 le foto necessitano di un rapido ritocco in post produzione, ma questo è un problema comune a tutte le macchine che montavano sensori CCD. In condizioni di scarsa luminosità presenta grossi problmeni nella messa a fuoco automatica che stenta ad agganciare il soggetto.


Galleria Fotografica
Rosso Tramonto
Flu...viale
Volatile di lago
Volatile di lago
I volatili di lago
Trotto nella nebbia
Il controllo
Macchinista
Re Alarico e la sua città
San Lorenzo.......
Natale ....a Mantova
Scorci interni
castello di montalbo
Visioni
Porticciolo

Direttore Responsabile Marco Zanirato
ZMPHOTO è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Monza, n. 1934 del 1/12/2008
Copyright © 2003-2014 zmphoto.it Tutti i diritti riservati.
ISSN 1827-3653 - P.IVA 04865660965
Condizioni d'Uso & Privacy
Contatti