Warning: mysql_num_rows() expects parameter 1 to be resource, object given in /var/www/html/recensioni/showproduct.php on line 989

Pentax K-7

Pentax K-7
Scrivi la tua recensione
Descrizione Prodotto
- Sensore CMOS da 14,6 Megapixel stabilizzato
- Sensibilità ISO 100-6400
- Mirino a pentaprisma con visione 100%
- Monitor da 3" con 921.000 punti
- Esposimetro a 77 zone
- Otturatore da 1/8000 e scatti continui a 5,2 fps
- Scatto particolarmente silenzioso
- Struttura in acciaio e rivestimento in magnesio
- A tenuta di acqua, polvere e funzionamento da -10°C
- RAW PEF o DNG, RAW+JPEG
- Live View con AF a contrasto e riconoscimento volti
- Shake Reduction con tutti gli obiettivi
- Dust Removal / Dust Alert
- Calibrazione AF Front/Back Focus per i diversi obiettivi
- Correzione della distorsione e delle aberrazioni cromatiche
- Livella elettronica (automatica o manuale)
- Riprese video HD con regolazione diaframma
- Batteria ricaricabile ad alta capacità Li-Ion

Sito del Produttore
Sito Pentax
Tags
Immagini realizzate con Pentax K-7
Scrivi la tua recensione

Recensioni
Pentax K-7 è stato recensito da 5 utenti con un voto medio di 7.4 su 10 Media calcolata su 5 voti.
Il prezzo medio di questo prodotto è di €455 Euro.
ligavox

ligavox


Reg: Feb. 2010
Messaggi: 2244
Inviata il: Gio 26 Genn. 2012 Consiglieresti questo prodotto ? Si | Prezzo pagato: - | Voto: 6 

Pro: solidità ed ergonomia corpo tropicalizzato, funzioni menu, mirino
Contro: resa iso sopra 800

Specifiche principali:
- Sensore CMOS da 14,6 Megapixel stabilizzato
- Sensibilità ISO 100-6400
- Mirino a pentaprisma con visione 100%
- Monitor da 3" con 921.000 punti
- Esposimetro a 77 zone
- Otturatore da 1/8000 e scatti a 5,2 fps
- Struttura in acciaio e magnesio
- A tenuta di acqua/polvere e funziona -10°C
- Video HD risoluz.max 1536x1024 pixel a 30fps

CORPO:
Nata come ammiraglia Pentax, si fa apprezzare per ergonomia e solidità, oltre che dimensioni contenute rispetto a modelli concorrenti. Per chi in possesso di mano grande "cestistica o alla Morandi" torna estremamente utile il battery grip accessorio.

RISPETTO A K-20D
Rispetto al modello K-20, di cui eredita il sensore, sono molti i passi in avanti: dal mirino a copertura totale al corpo tropicalizzato, passando per sistema AF, video HD e funzioni/comandi vari. Insomma, un passo in avanti non indifferente.

RISPETTO A K-5
La K-5 sembra davvero l'unione perfetta di un corpo ottimo, quello della K-7, con un sensore prestazionale ad alti iso, ricordando per certi versi quel che avvenne per la nascita della leggendaria Pentax MESuper. La resa ad alti iso della nuova ammiraglia fa riscoprire infatti i vantaggi del digitale, con scatti da 800iso in su che con K-7 ci si poteva dimenticare. La K-7 rimane comunque una ottima scelta per utilizzi paesaggistici, ritratto e che richiedano comunque iso non estremi, così come per video HD in condizioni di giorno a 30fps - che posson tornare utili rispetto ai 25fps della K-5 (migliore ad alti iso anche nel video). Maggiori filtri e personalizzazioni nel video di K-5. Maggiore gamma dinamica in K-5 impostandone l'espansione da menu.

CONSIDERAZIONI PERSONALI
La K-7 può considerarsi un'ottima scelta per usi paesaggistici, macro, ritratto in studio e situazioni che non richiedono alti iso. Per reportage è consigliabile concentrarsi su K-5.


Anonymous
Inviata il: Ven 3 Mag. 2013 Consiglieresti questo prodotto ? Si | Prezzo pagato: €350 | Voto: 8 

Pro: ergonomia, robustezza, tropicalizzazione, stabilizzazione sul sensore
Contro: resa ad alti ISO

Macchina dalla costruzione ottima, si percepisce subito una sensazione di estrema solidità tenendola in mano, grazie soprattutto al corpo in acciaio con chassis in lega di magnesio, l'ergonomia è molto buona e i tasti funzione dedicati non mancano...è tropicalizzata, ha il motore AF interno e il sensore stabilizzato (come tutte le Pentax), ottimo il mirino.
Offre prestazioni molto buone a bassi ISO, con una resa dell'incarnato molto piacevole, superati gli 800 ISO però l'immagine comincia a rovinarsi, direi che si può spingere al massimo fino ai 2000/2500 ISO.
L'AF è abbastanza pronto e preciso e risulta più che sufficiente nella maggior parte delle situazioni, l'esposimetro fa molto bene il suo dovere.
La macchina permette molte regolazioni, tipo la microregolazione dell'AF con memoria per 20 ottiche, la personalizzazione del bilanciamento del bianco automatico, 5 modalità User completamente personalizzabili ecc. ed offre diverse funzioni interessanti, quali il raddrizzamento automatico dell'orizzonte, la livella elettronica, il catch in focus e altre ancora.
La consiglio a chiunque sia alla ricerca di un corpo semi-professionale robusto e con una buona ergonomia e non abbia bisogno di usare ISO molto alte o a chi cerchi un corpo tropicalizzato da poter usare senza problemi sotto pioggia, neve o in condizioni limite.

Costruzione: 9,5/10;
Ergonomia: 9/10;
Autofocus: 7/10;
Resa ad alti ISO: 5,5/10;

Nel complesso avrei dato un bel 7.5, ma visto che il sistema non mi permette di dare i mezzi voti arrotondo ad 8.
Saluti,
Vittorio
DArt

DArt


Reg: Ago. 2009
Location: Napoli
Messaggi: 9549
Inviata il: Gio 28 Nov. 2013 Consiglieresti questo prodotto ? No | Prezzo pagato: €370 | Voto: 6 

Pro: Funzioni aggiuntive, lato costruttivo
Contro: Video spartano, resa ad alti ISO, AF

Se vuoi fare fotografia meditativa, se prediligi l'analiticità e i soggetti statici, allora la K-7 è un'ottima scelta.

La macchina ha delle ottime caratteristiche dal suo canto: è solida come un mattone, ha una buona raffica, bel mirino anche se rende meglio con un magnifier, ha anche una bella resa a bassi ISO e sulla stessa filosofia della K20D che l'ha preceduta ha una marea di funzioni.
Livella elettronica, correzione aberrazioni e distorsioni basate su singoli obiettivi, correzione ombre, una grande personalizzabilità del noise reduction, scatto intervallato, supporti per svariati accessori originali.

Le sue pecche? Tutto quello che può riguardare una fotografia un po' più dinamica: dalla resa ad alti ISO (grosso modo pari a quella della K20D che ne monta lo stesso sensore ma ormai sotto gli standard essendo uscita un anno e mezzo dopo) all'autofocus, che sebbene migliorato dalla K20D ha ancora una lunga strada da percorrere. È poco utilizzabile per video (supporta HD 720p al massimo, oltre ad una risoluzione anomala di 1,5mp che non risponde nemmeno al formato 16:9 ma è 3:2 e non ha molte opzioni sul framerate) e l'autofocus in live view è frustrante.

La macchina nel complesso non è male, la reale ragione per cui ne sconsiglio l'acquisto è che per una differenza di prezzo irrisoria nell'usato sono ormai disponibili diversi modelli Pentax più recenti che la soppiantano crudelmente, fra l'altro proprio sui suoi punti deboli sopra elencati.
Antonar

Antonar


Reg: Apr. 2010
Location: Roma
Messaggi: 1800
Inviata il: Mer 25 Giu. 2014 Consiglieresti questo prodotto ? Si | Prezzo pagato: €850 | Voto: 9 

Pro: qualità generale del corpo macchina, stabilizzatore nel sensore, mirino visione 100%, ampia disponibilità ottiche Pentax APS-C
Contro: resa dei jpeg ad alti ISO

E' l' ammiraglia della Pentax dal 2009 fino alla sua sostituzione con la K5, il suo corpo macchina è stato replicato fino alla più recente K5 II, è una DSLR semiprofessionale con corpo macchina solido, ergonomico e tropicalizzato, accoppiato con ottiche Pentax WR o star permette l' uso dell' insieme anche in ambienti meteo ostili, il mirino permette la visione al 100% di ciò che viene registrato dal sensore, è presente il secondo display sulla spalla, la livella, la funzione di scatto con specchio sollevato, il catch in focus e tanto altro, è possibile l'uso di un battery grip per avere maggior autonomia energetica e più comodità di scatto nel formato portrait.
Il sensore genera delle immagini con buoni colori e lavora molto bene a bassi ISO, la dinamica non è delle più estese ma c'è la possibilità di ampliarla verso le alte luci. Dai 2000 ISO fino ai 6400 ISO è meglio effettuare scatti in RAW e post-processare gli stessi in modo da ridurre il rumore con cognizione di causa: il processore del jpeg in macchina è regolato in modo da favorire la definizione del dettaglio a discapito del rumore. Posso concludere che è una fotocamera adatta per ritratto e paesaggio un pò meno per riprendere attività sportive, in cui i moderni sensori riescono a generare migliori immagini ad alti ISO.
Oggi è una fotocamera che consiglio a chi vuole a basso costo una buona fotocamera evitando di entrare nel mondo delle entry level.
Lion80

Lion80


Reg: Ago. 2014
Messaggi: 30
Inviata il: Dom 14 Set. 2014 Consiglieresti questo prodotto ? Si | Prezzo pagato: €250 | Voto: 8 

Pro: corpo macchina ergonomico , resistente e tropicalizzato
Contro: video inutilizzabile , resa iso >800

cosa dire di questa macchina fotografica ..
incominciando dagli aspetti positivi come citato sopra; il corpo tropicalizzato , molto buona per soggetti statici ma non dinamici
Prezzo molto abbordabile e ottima qualità prezzo
i contro sono ben visibili : quelli che capitano subito all'occhio sono : Il video che non è all'altezza degli standard odierni e l'eccessivo rumore ad iso superiori agli 800
questo è tutto quello che ho da dire su questo vecchio stallone da corsa
- Un saluto


Galleria Fotografica
Monte Chersogno e Lago Camoscere all'alba
Casa
Tempesta in vetta
Facciata
Cracovia - Mercato di Natale
Terrazza
Retoni
Canale Navile di Bologna
Il mio profilo migliore
The Gipsy Marionettist
buonanotte Buonaluce
sputafuoco
la curva
a mmè me piace o blues
Copenhagen, little mermaid

Direttore Responsabile Marco Zanirato
ZMPHOTO è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Monza, n. 1934 del 1/12/2008
Copyright © 2003-2014 zmphoto.it Tutti i diritti riservati.
ISSN 1827-3653 - P.IVA 04865660965
Condizioni d'Uso & Privacy
Contatti