La febbre dell'oro nel XXI secolo.

Alla ricerca dei Cercatori d'oro in Suriname

Testo & Immagini a cura di Valerio dm900 Campanini

La febbre dell'oro nel XXI secolo.

Vita
Nel Suriname, ci sono purtroppo anche cose brutte, che spesso celate anche dalla foresta l'occhio si rifiuta di vedere.
Un Paese ricco di foreste, un Paese dove il relax potrebbe essere la risorsa più grande, è invece al collasso, mangiato completamente vivo dai "nuovi" cercatori d'oro.

Insieme alle miniere piu' o meno governative e legali, vi sono mille e mille miniere a cielo aperto, dove illegalmente ma comunque tollerate dallo Stato, migliaia (si stima circa 20.000) di cercatori, distruggono, inquinano, avvelenano il territorio, scavando in modo incontrollato, usando il mercurio come principio attivo.

Ho passato una giornata con loro, li ho visti all'opera, ho visto come vivono e come lavorano.
Una vita che raccontano (quelli della città) fatta di sogni che si avverano perchè l'oro c'è, e tanto.
Io ho visto una vita triste, dove non c'è riposo o lavoro, una vita in comunità dove per sopravvivere occorre essere fratelli e fidarsi, una vita sotto una capanna crollante.

Purtroppo la vita di questi cercatori non è solo fatta di fango e sudore, spesso piccole guerre interne per la supremazia del territorio oppure contro gli immigrati clandestini che arrivano dal Brasile, rendono la vita pericolosa.

Una vita dura, fango e sangue macchiano la pietra gialla, per un domani forse fatto di gloria, oppure solo sacrifici.
Oro
Oro


Se volete saperne di piu' ecco qualche articolo:
http://www.vice.com/it/read/suriname-corsa-oro
http://www.ilgiornale.it/news/suriname-lite-colpi-machete-i-cacciatori-d-oro.html
http://www.cipamericas.org/archives/9663
Galleria Immagini
Informazioni sull'autore
Valerio Campanini
Vivo a Parma, ma per lavoro giro il mondo. Quando posso fotografo.
Questo è il mio Suriname
Ulteriori Informazioni

Pubblicato: Giovedi' 06 Marzo 2014
Articoli Correlati
Commenti su Facebook
Commenti
larcodema dice:
che dre?seppur breve forse qualche foto in più non guastava però hai reso pienamente l'idea di quello che accade in questo paese, e nonostante tutto nel 2014 dove si continua a sembrare più civili gli esseri umani davanti al denaro cosa fanno.... bravo nel descrivere la tua emozione !!!
 
M31 dice:
Un buon reportage anche se dal sapore un pò amaro. Spesso ci si interroga sulle "miserie" del mondo e questa tua testimonianza dimostra che miseria e "presunta" ricchezza, purtoppo a volte si coniugano con effetti devastanti per gli esseri umani e l'habitat in cui vivono. Complimenti per la tua attenzione e sensibilità rivolta al problema. Concordo con larcodema: qualche scatto in più avrebbe completato un reportage già buonissimo cosi' come presentato. Molto bravo Valerio Hai tutta la mia sincera ammirazione, per quello che può valere Smile Ciao! Gigi
 
zUorro dice:
Bello anche se mi fa venire voglia di vedere altro. bravo comunque e mi piace anche la scelta del bn sporco perchè è molto attinente al tema.
 
Commenta questo reportage! Basta registrarsi al forum di ZMPHOTO. Clicca QUI.
Galleria Fotografica
Il risveglio del Cervino
luce e ombra
Rosso
One Soul ...
Oltre
Nel blu
Afa
Bella mi livorno
Monte Paterno e Tre Cime di Lavaredo
The sun goes down
Eyes on me
Contrasto cromatico
Moonrise, Manarola
Karersee
gruccione

Direttore Responsabile Marco Zanirato
ZMPHOTO è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Monza, n. 1934 del 1/12/2008
Copyright © 2003-2016 zmphoto.it Tutti i diritti riservati.
ISSN 1827-3653 - P.IVA 04865660965
Condizioni d'Uso & Privacy
Contatti