Il Marocco con i suoi 711 mila km2 di estensione è caratterizzato da sconfinate pianure brulle ed eterogenee, distese montuose dove lo sguardo non trova ostacoli, brulicanti città multicolori ed estesi confini lambiti da onde oceaniche

Marocco sconfinato

Testo & Immagini a cura di Alfredo 1970

Difficile fare fotografie in questo paese, dove le donne non possono essere ritratte e dove gli indigeni vi chiedono denaro ogni volta che puntate la camera verso di loro. Alcuni negozi lungo i Souk hanno addirittura esposto un cartello con scritto "NO PHOTO".

Il nostro viaggio è iniziato ad Agadir, con direzione Est. La natura si è subito manifestata con aridità e imponenza, mostrando orgogliosa le proprie distese sconfinate. A Zagorà abbiamo intrapreso la via verso sud, fin dove finisce l'asfalto ed inizia la sabbia, e dove il lungo fiume Draa si inabissa, nel territorio di M'Hamid. L'emozionante sensazione è stata quella di essere giunti nel luogo più remoto: il luogo dove finisce il mondo.


Tornando verso nord abbiamo attraversato l'Alto Atlante fiancheggiando vette alte oltre 4000 metri, spruzzate di neve. Lungo la strada abbiamo sfiorato una miriade di paesini dove le abitazioni avevano lo stesso colore del territorio circostante e dove la gente affollava i margini della strada.

Finalmente siamo giunti a Marrakech, dove il traffico, i colori e la confusione della famosa piazza Djemaa el Fna contrastavano fortemente con la solitudine e la pace che ci eravamo lasciati dietro, ai confini del deserto.

Spostandoci 200 km verso ovest ci siamo avvicinati alla costa atlantica e la vegetazione improvvisamente è diventata più rigogliosa, indice di frequenti precipitazioni. Le pianure circostanti parzialmente collinose si popolavano sempre più di alberi endemici, dalle cui noci si ricava il famoso olio d'Argan avente virtù alimentari e cosmetiche.

Giunti ad Essaouira, siamo stati accolti dall'affascinante porto navale che racconta la sua lunga storia tramite le barche da pesca blu e le reti ammucchiate in piccole colline. In questa città vivono persone semplici, cordiali e misteriose insieme.

Il Continente Africano ci ha ricordato di essere suoi ospiti con un'alba incantevole, fatta di luce e di colori meravigliosi.
Galleria Immagini
Informazioni sull'autore
Ho 41 anni e sono stato contagiato dalla passione per la fotografia da mia moglie un paio di anni fa. Mi piacciono gli sport quasi estremi e faccio l'impossibile per ritagliarmi tanto tempo libero.
Ulteriori Informazioni

Pubblicato: Lunedi' 17 Ottobre 2011
Articoli Correlati
Commenti su Facebook
Commenti
Doc. dice:
Realizzare un reportage è cosa tutt'altro che facile, ma a te è riuscita abbastanza bene. Molte belle foto e narrazione non lunghissima, ma efficace
 
alfredo1970 dice:
Dr.Conati ha scritto:
Realizzare un reportage è cosa tutt'altro che facile, ma a te è riuscita abbastanza bene. Molte belle foto e narrazione non lunghissima, ma efficace
Ti ringrazio Dr.Conati, apprezzo molto il tuo commmento! Very Happy
 
gio.kar dice:
molto interessante...bravo! Wink
 
thanks75 dice:
Fantastico posto da visitare ...... Very Happy
 
alfredo1970 dice:
Grazie mille ragazzi! Smile
 
Luca Zizioli dice:
Ciao Alfredo! Ho letto solo poco fa la tua bella esperienza in Marocco... sono appena tornato da Marrakech e vorrei rendervi partecipi anche della mia esperienza, che vede alcune mete in comune con la tua vacanza... Spero che non ti offenderai o sentirai "copiato" se prima o poi vedrai anche il mio reportage! Confused
 
alfredo1970 dice:
Non vedo l'ora di vedere anche il tuo! Non farci aspettare troppo, però... Very Happy
 
Commenta questo reportage! Basta registrarsi al forum di ZMPHOTO. Clicca QUI.
Galleria Fotografica
Autunno
Mare d'inverno 02
dancing in the dark
Atlantide
salone di bellezza
Tempo
Cecilia
Microcosmo VI
Lara
Passione
Winter Sea
Postazioni sul Pal Piccolo
Cavalieri d'Italia
Lupi
Isole al tramonto

Direttore Responsabile Marco Zanirato
ZMPHOTO è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Monza, n. 1934 del 1/12/2008
Copyright © 2003-2016 zmphoto.it Tutti i diritti riservati.
ISSN 1827-3653 - P.IVA 04865660965
Condizioni d'Uso & Privacy
Contatti