Il Teide, cima più alta della Spagna e dell'Atlantico, vulcano attivo che domina l'isola di Tenerife, visto da Puerto de la Cruz.

Sua Maestà il Teide

Testo & Immagini a cura di Federico Maria Robatto

Tenerife è un’isola dai molti volti, alcuni dei quali richiedono tempo e attenzione per essere scoperti, ma il viaggiatore che arrivi a Tenerife per terra o per mare non può non essere colpito e affascinato dal Teide. Con i suoi 3718 metri sul livello del mare è la vetta più alta di Spagna e la cima più alta di tutto l’Atlantico. È il terzo più grande vulcano del mondo per circonferenza, nonché uno dei vulcani attivi più alti del continente Africano.

Il nome Teide deriva dalla parola Echeyde che in guancho significa inferno. I Guanci (l'antica popolazione dell'isola) ubicavano in questo monte l'aldilà. Secondo la loro credenza qui viveva Guayota, il demonio del male. Secondo la leggenda, Guayota rapì il dio Magec (dio della luce e del sole), e lo portò con sé all'interno della montagna; i Guanci chiesero la clemenza di Achamán, il dio Supremo, che riuscì a sottrarre Magec a Guayota e coprire l'entrata del vulcano.Il vulcano è tuttora attivo e strettamente monitorato, anche se l’ultima eruzione risale ormai al 1909. Cristoforo Colombo, durante la sosta alle Canarie prima di partire per il suo viaggio, descrive, il 14 agosto 1492, una delle tante eruzioni in epoca storica. Vicino al cratere principale è possibile sentire i caldi vapori di zolfo, sia per il loro caratteristico odore, sia avvicinando la mano ad una qualsiasi fenditura della roccia.

La montagna domina l’isola (foto di copertina), è perfettamente visibile da ogni punto della stessa ed influenza radicalmente il microclima e la vita degli abitanti. Posta sul percorso degli alisei, divide nettamente la piccola Tenerife in due aree drammaticamente diverse, il nord ed il sud. Il lato nord è più umido, più piovoso ma per questo ben più verde del lato sud, che invece è più arido e più brullo.



Foto 1
Foto 1

Attraversando l’isola da un lato all’altro sembra quasi di cambiare mondo (foto 1). Dal paesaggio quasi lunare delle imponenti colate laviche del sud, si passa quasi di colpo al verde intenso delle coltivazioni di banane, viti e avocado del nord, cresciute nella poca terra presente sopra la lava.



Foto 2
Foto 2

In inverno il vulcano si copre di neve (foto 2), a volte anche a quote relativamente basse.



Foto 3
Foto 3

Il parco Nazionale del Teide (foto3), proclamato del 2007 patrimonio mondiale del’umanità dall’UNESCU è il parco più visitato d’Europa ed il secondo al mondo.



Foto 4
Foto 4

Il parco si trova a 2000 metri s.l.m.. In inverno può essere innevato (foto 4), d’estate le temperature possono raggiungere i 40 gradi.



Foto 5
Foto 5

Foto 6
Foto 6

Un escursione a piedi nel parco, lungo uno degli innumerevoli sentieri a disposizione è una esperienza quasi mistica. Passeggiare all’alba o al tramonto più in alto delle nuvole, sovrastati dalla vetta della montagna (foto 5 e 6),

Foto 7
Foto 7

osservare le isole vicine (e a volte anche le lontane) emergere dalla coltre di nubi che spesso avvolge il lato nord dell’isola (foto 7),

Foto 8
Foto 8

giocare a cercare nella lava figure e forme note (foto 8 ), resta un ricordo indimenticabile: un viaggio nella natura, nella sua forma più pura.



Foto 9
Foto 9

Nel 1798, avvenne una imponente eruzione che formò le cosiddette "Narici del Teide" (foto 9); l'eruzione portò all'espulsione di 12 milioni di metri cubi di lava, dando all’isola la forma attuale.



Foto 10
Foto 10

E la lava non la troviamo solo alle alte quote. Le imponenti eruzioni del passato hanno portato la roccia fusa sino al mare a volte sotto forma di una colata lavica che spesso forma delle piscine naturali (foto 10)

Foto 11
Foto 11

e a volte sotto forma di proiettili, sparati dal vulcano anche a grande distanza (foto 11).



Foto 12
Foto 12

Le caratteristiche climatiche, la trasparenza dell’aria, l’assenza di inquinamento luminoso e aereo fanno di Tenerife il posto perfetto per l’osservazione del cosmo: ed è qui, infatti, ad alta quota, che è stato costruito uno dei più importanti osservatori astronomici dl mondo (foto 12).



Foto 13
Foto 13

L’accoppiata Teide ed alisei fanno di Tenerife la patria del parapendio (foto 13). I posti da cui lanciarsi sono numerosissimi ed il panorama mozzafiato. Si scende solo per a stanchezza o per il freddo... Perché abbandonare il paradiso per tornare alla vita di tutti i giorni?
Galleria Immagini
Informazioni sull'autore
Sono un fotografo che di sforza di comunicare le emozioni che il mondo intorno gli evoca in ogni momento.

www.sfphotoimage.com
Ulteriori Informazioni

Pubblicato: Lunedi' 26 Dicembre 2011
Articoli Correlati
Commenti su Facebook
Commenti
9cheeseburger6 dice:
begli scatti!! peccato per la firma troopo grossa (a mio parere) che disturba un po'
 
Wolty92 dice:
Scatti veramente belli Smile
 
shiverone dice:
complimenti belle foto!! e che bel ricordo il teide !!
 
tarhan dice:
Gran belle foto e gran bei posti complimenti! Mi chiedo però: il ladro è così dietro l'angolo per giustificare una firma così invasiva? Non lo dico per rompere e che trovo troppo penalizzante la firma per queste belle foto.
 
Vincenzo Ianniciello dice:
...bel reportage....la foto di copertina è superlativa Wink
 
ElleL dice:
Belle immagini, davvero suggestive! e quella della lava che forma la testa di un cane, è stupenda! Smile
 
zUorro dice:
Ho dato uno sguardo veloce... faccio troppa fatica a guardare foto in cui c'è un watermark così predominante. mi dispiace.
 
Commenta questo reportage! Basta registrarsi al forum di ZMPHOTO. Clicca QUI.
Galleria Fotografica
Autunno
Che te guardi?
Heart & Eart
shadows
Denied Freedom
[Tema: l'acqua] Rugiada
...raggi di fumo
Gran Teton National Park
Vecchia bici
Viaggiando nel bianco e nero
Beauty on the sunset
Silvy new 06
Volterrana
Moonrise, Manarola
ricordando l'inverno

Direttore Responsabile Marco Zanirato
ZMPHOTO è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Monza, n. 1934 del 1/12/2008
Copyright © 2003-2016 zmphoto.it Tutti i diritti riservati.
ISSN 1827-3653 - P.IVA 04865660965
Condizioni d'Uso & Privacy
Contatti