Un prato di cotone artico al sole di mezzanotte incornicia l’imboccatura del fiordo di Kangia

Groenlandia

Testo & Immagini a cura di Alessandro Castellano

Il fiordo ghiacciato di Ilullissat, Patrimonio dell’umanità dal 2004, rappresenta certamente uno degli spettacoli naturali più maestosi dell’artico. Ogni giorno dal ghiacciaio di Sermeq Kujalleq (o Icecap), il più grande del mondo fuori dall’Antartide, si staccano venti milioni di tonnellate di ghiaccio. A causa della conformazione del fondale marino, che decresce in profondità verso l’imboccatura, la maggior parte degli iceberg sostano poi nel fiordo gelato, il Kangia, che li rilascia nella baia quando la pressione della retrostante massa di ghiaccio diviene eccessiva.



Punto di partenza di ogni escursione al fiordo e nei villaggi circostanti è la cittadina di Ilullissat, 4.500 abitanti e una miriade di casette colorate: ogni giorno dal piccolo porto partono le barche dei locali operatori turistici e della compagnia di navigazione per raggiungere i villaggi circostanti e l’isola di Disko, antico insediamento di balenieri, dove i pochi visitatori possono godere di una natura incontaminata e di scogliere coperte di flora artica a picco sul mare.




Caratteristici villaggi si trovano nei dintorni di Illulissat, raggiungibili in poco più di un’ora di navigazione: di particolare interesse Illimanaq, cittadina del diciottesimo secolo dove la vita quotidiana segue ancora i ritmi della natura e Qqaatsut, composto da cinquantadue abitanti che vivono di caccia e pesca.















Vale sicuramente la pena organizzare un’escursione giornaliera o (meglio) di più giorni al ghiacciaio Eqi Sermia, raggiungibile in qualche ora di navigazione da Ilullisat: il fronte del ghiacciaio, anch’esso propaggine della calotta polare artica, si estende per circa cinque km ed è frequente assistere al distacco di imponenti masse di ghiaccio.














Questi luoghi offrono interessanti opportunità fotografiche durante i mesi estivi grazie alle ore di luce radente del ‘sole di mezzanotte’: non può mancare un obiettivo grandangolare, naturalmente corredato da un set di filtri graduati a densità neutra, indispensabile per la forte differenza di luminosità tra la terraferma e le masse di ghiaccio che galleggiano nella baia, e naturalmente uno zoom (è sufficiente un 200-300 mm) per i giochi di luci e forme tra gli iceberg, particolarmente suggestivi al tramonto.

Galleria Immagini
Informazioni sull'autore
Appassionato di fotografia e di viaggi da molti anni, da ultimo sto affinando le tecniche della fotografia paesaggistica.
Ulteriori Informazioni

Pubblicato: Sabato 21 Aprile 2012
Articoli Correlati
Commenti su Facebook
Commenti
Jasmine79 dice:
stupendo, ottimi scatti! complimenti.
 
Canondal1980 dice:
Foto belle, pulite ed essenziali, perfette per un reportage. Daniele
 
sergheico dice:
Eccellenti riprese, sicuramente eseguite in condizioni climatiche difficili. Un ottimo lavoro di reportage.
 
Anonymous dice:
Una serie di scatti bellissimi, eloquenti, dai colori fantastici. Complimenti.
 
tonino49 dice:
una bellissima realizzazione,bellissimi scatti con magnifici colori,ottimo reportage,Tonino
 
Il Biondo dice:
Bello il reportage! Mi ha molto impressionato, perche la Groenlandia non è un destinazione dove vanno di solito i turisti. Sono davvero meravigliose le foto! Grazie Very Happy
 
steeve812 dice:
Belle! ottime foto!
 
thelucker dice:
Che posto fantastico :O Complimenti per le foto Wink
 
alecas dice:
Ringrazio tutti coloro che si sono soffermati. Sono contento che il reportage sia stato apprezzato!
 
lepidottero dice:
Di ritorno anch'io dalle terre del nord (anche se dalla meno estrema Islanda), non posso che dire: complimenti per gli scatti e per i testi!!!
 
Lt.massacre dice:
Bellissimo reportage. Scatti molto interessanti! Mi accodo ai complimenti! Matteo.
 
alecas dice:
Grazie anche a voi, l'Islanda sarà una delle prossime mete.
 
wayfarer88 dice:
Destinazione inconsueta ma bellissima!complimenti per il reportage e per le foto!!!
 
roy72chi dice:
Gran bel reportage, ottime foto.
 
alecas dice:
Grazie, sono contento che vi sia piaciuto; è una destinazione veramente unica!
 
Vincenzo Ianniciello dice:
...un gran del vedere...immagini ottimamente composte e buona gestione della luce...complimenti Wink
 
davide.pala dice:
bellissime immagini, non c'è che dire.
 
odiug dice:
un giorno, quando saró grande, spero di riuscire a fotografare cosí!
 
silviadpm dice:
ottime immagini, foto fantastiche! e beato te che in quei posti ci sei stato!
 
l-brent dice:
che colori!!! complimenti vivissimi...
 
alecas dice:
grazie a tutti per gli apprezzamenti!
 
giuseppepellegrinimn dice:
reportage molto bello specialmente con la foto di apertura" cotone artico nel sole di mezzanotte" che è splendida, trovo tutte le immagini collegate da un filo logico che illustrano con precisione le caratteristiche del luogo.
 
Commenta questo reportage! Basta registrarsi al forum di ZMPHOTO. Clicca QUI.
Galleria Fotografica
Baia del silenzio by night
Bayahibe - Black & White
gioielli
Porta "in muratura"
Gran Roque
Gloria
tramonto sul lago
Monument Valley
Istituto di biologia Molecolare
light no light
Ponte Vecchio
Libellula
il martino solito giorno
allocco di lapponia
Hyla intermedia

Direttore Responsabile Marco Zanirato
ZMPHOTO è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Monza, n. 1934 del 1/12/2008
Copyright © 2003-2016 zmphoto.it Tutti i diritti riservati.
ISSN 1827-3653 - P.IVA 04865660965
Condizioni d'Uso & Privacy
Contatti